Allegri, gli infortuni, Morata e una stagione da non fallire

L'infortunio di Szczesny porta a sette gli indisponibili per il debutto con il Sassuolo. E monta la critica dei tifosi contro il tecnico, in piena emergenza prima ancora che si inizi il campionato
Allegri, gli infortuni, Morata e una stagione da non fallire© Marco Canoniero

Il giorno dopo, se possibile, è peggiore della sera prima quando il malumore dei tifosi aveva cominciato a dilagare subito dopo il 4-0 patito alla Continassa dall'Atletico Madrid. E, soprattutto, scandito dalla tripletta di Morata, mai abbastanza rimpianto dai bianconeri e, a giudicare dalle entusiastiche reazioni dei Colchoneros per le prodezze di Alvaro, sempre più lontano dal ritorno a Torino. Definire furiosi i commenti caduti a pioggia su siti e social è un mero esercizio di eufemismo.

Juve, Cuadrado recupera per il Sassuolo: la probabile formazione. Kostic si candida
Guarda la gallery
Juve, Cuadrado recupera per il Sassuolo: la probabile formazione. Kostic si candida

Come se non bastasse, l'infortunio di Szczesny ha ulteriormente preoccupato chi ama la Juve, in vista dell'esordio in campionato con il Sassuolo (Ferragosto, Allianz Stadium, ore 20.45). Gli indisponibili sono saliti a sette (Kean e Rabiot squalificati; Chiesa e Kaio Jorge in fase di recupero; Pogba, McKennie e Szczesny fuori causa). Ora, se è vero, come pragmaticamente rimarcato da Allegri, che il tecnico lavora con i giocatori che ha e non può certo guarire lui Cuadrado se questi ha un attacco di gastroenterite prima di affrontare l'Atletico, è altrettanto vero che a inquietare la Juve sono i robusti passi indietro registrati nel pessimo precampionato di cui è stata protagonista.

Le pagelle di Juve-Atletico: Szczesny tra i pochi a salvarsi, Gatti si candida per un posto
Guarda la gallery
Le pagelle di Juve-Atletico: Szczesny tra i pochi a salvarsi, Gatti si candida per un posto

Vittoria sul Chivas a parte, il pareggio con il Barcellona, la sconfitta con il Real e la batosta con l'Atletico sono spie di un montante disarmo psicologico che non può esistere, a soli cinque giorni dal debutto in un torneo in cui Milan, Inter, Roma e Lazio già vengono accreditate di essere un gradino sopra la Juve. Il 22 luglio, sbarcando negli Usa, Allegri aveva affermato: "La Juve ha il dovere di vincere lo scudetto". Il 4 agosto, a Villar Perosa, John Elkann ha chiesto testualmente "una Juve all'altezza del passato". Alla Continassa, il 7 agosto la prima risposta della squadra non è stata quella che conta. L'importante è non sbagliare anche la seconda. Questa è una stagione che la Juve non può fallire.

Tegola Juve, Szczesny out per 20 giorni
Guarda il video
Tegola Juve, Szczesny out per 20 giorni

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Commenti

Loading...