Juve, Vlahovic programmato per scrivere la storia

Ci sono segnali di un Dusan in formato bianconero: la svolta in due mosse
Juve, Vlahovic programmato per scrivere la storia© www.imagephotoagency.it

TORINO - Ora sì. Ci son segnali d’un Dusan Vlahovic in formato Juventus e d’una Juventus - viceversa - in formato Vlahovic. Più, come dire: assist... enziale. Dopo una prima fase di Juventus-Sassuolo tracheggiante e foriera di perplessità - in cui l’attaccante è parso avulso dalla manovra così come in verità la squadra bianconera in toto è sembrata avulsa dalla partita - s’è potuto assistere ad una prima piccola grande svolta nel percorso di crescita di Vlahovic. Dacchè, infatti, il 4-3-3 con Juan Cuadrado nel tridente e Angel Di Maria esterno ha permesso alla Juventus di gestire palloni e costruire trame di gioco, l’ex Viola è stato coinvolto spesso e bene risultando non a caso prolifico e decisivo. Il rigore procurato e trasformato, poi il gol realizzato con il piglio di chi ne sa, non sono che il culmine d’una prestazione che dà fiducia. Più matura e ragionata, meno ansiosa (e ansiogena). In tutto è possibile contare 5 occasioni da gol, per Vlahovic. Il quale ha toccato 26 palloni (appunto: è stato un crescendo). Cercato e ben servito di Di Maria, in primis, ma non soltanto: è tutto il meccanismo che ha dato sensazione (una volta ben oliato) di poter dare i frutti auspicati in una stagione in cui Vlahovic può davvero esser protagonista e levarsi una discreta quantità di soddisfazioni.

Juve, perché il ko Di Maria non ci voleva proprio adesso
Guarda il video
Juve, perché il ko Di Maria non ci voleva proprio adesso

Vlahovic, nuovi record

Per dire: prima fotografia dopo i primi 90 minuti della prima giornata di campionato. Juve vincente, Vlahovic autore di una doppietta e in vetta alla classifica dei marcatori insieme con Ante Rebic. Peraltro con la soddisfazione di essere appena diventato - a soli 22 anni - il calciatore serbo più prolifico in Seria A: a quota 53 marcature, ha infatti staccato di due lunghezze Dejan Stankovic (ex Lazio e Inter, si è fermato a quota 51 marcature). Terzo gradino del podio: Adem Ljajic (48: Fiorentina, Roma, Inter, Torino). Quest’orgoglio serbo potrà essere ulteriormente curato e condiviso con il connazionale Filip Kostic, a proposito del quale Vlahovic ha già avuto modo di esprimersi dopo Juventus-Sassuolo: "È bello avere qualcuno con cui posso parlare nella mia lingua. Qui c’è un bell’ambiente e Filip si troverà bene, penso sia fondamentale".

Juve, nuovi assist

L’intesa Vlahovic-Kostic sarà ancor più preziosa ora che Di Maria è finito ai box. Nonostante l’infortunio, però, l’argentino ha ampiamente lasciato intendere quale tipo di apporto potrà offrire alla causa. Ancora Vlahovic: "È una sensazione incredibile, un grandissimo piacere giocare con un campione come lui. Lo ringrazio per l’assist, spero di riceverne altri e di poter ricambiare". Circa la propria prestazione l’attaccante ha spiegato: "Ho lavorato tutta l’estate, non sono ancora al 100 per cento perché ho avuto un problema non semplice da risolvere, ma sto lavorando per tornare al massimo".

Juve, da Di Maria a Pogba e Chiesa: l'infermeria bianconera
Guarda la gallery
Juve, da Di Maria a Pogba e Chiesa: l'infermeria bianconera

Allegri insiste

Il bello è che le potenzialità sono enormi e i margini di ulteriore crescita sono assai ampi. Il tecnico Massimiliano Allegri insiste, in questo senso, sulla scelta della giocata e sul controllo di palla. Seguiranno full-immersion alla Continassa. C’è da scommetterci. Anche se, ovviamente, non possono mancare complimenti da parte del tecnico: "Sono contento per Vlahovic perché aveva bisogno di fare gol, in occasione del 3-0 è stato davvero bravo".

Juventus, Paredes esulta già da bianconero. Lo slot Rabiot
Guarda il video
Juventus, Paredes esulta già da bianconero. Lo slot Rabiot

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...