Juve, Milik: "Sconfitta meritata, abbiamo giocato solo venti minuti"

Non è bastato ai bianconeri contro il Benfica il gol del momentaneo vantaggio del polacco: "Dobbiamo accettare il momento negativo e lavorare, dando il 100% in ogni occasione"
Juve, Milik: "Sconfitta meritata, abbiamo giocato solo venti minuti"© /Ag. Aldo Liverani Sas

TORINO - Non è bastato alla Juve il suo gol di testa al 4' che ha sancito il momentaneo 1-0 contro il Benfica. Dopo il ko contro i portoghesi, l'attaccante polacco Arkadiusz Milik ha risposto alle domande dei giornalisti di Sky Sport: "Troppo presto per dire qualcosa, la partita è finita da poco: risultato deludente per noi", ha affermato l'ex Marsiglia. "Abbiamo meritato questa sconfitta, venti minuti positivi all'inizio, abbiamo creato occasioni e avevamo il controllo: è difficile dire come abbiamo perso continuità, è difficile trovare le parole. Siamo delusi, dobbiamo lavorare duramente: è l'unico modo per uscire da questa situazione". Sui problemi dei bianconeri: "Mancanza di intensità? Ci può stare se l'intensità cala dopo 60 minuti, dopo 30 no: non può essere questo il problema. Dobbiamo accettare il momento negativo e lavorare, dando il 100% in ogni occasione e prendendoci ognuno le proprie responsabilità". Sul suo ruolo in squadra, che sembra più quello di un titolare piuttosto che un vice-Vlahovic: "Nel calcio le cose cambiano, sono contento delle mie prestazioni ma oggi abbiamo perso, quindi sono deluso. Sono ottimista per il futuro ma dobbiam orestare concentrati: abbiamo bisogno di punti sia in Champions che in campionato".

La Juve cade contro il Benfica e il web si scatena
Guarda la gallery
La Juve cade contro il Benfica e il web si scatena

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...