Ufficiale, Giorgio Ricci lascia la Juve: "Era il momento giusto"

"Questo club è stato la mia seconda casa. Ma c'è una frase che ripeto sempre: 'Cambia prima di doverlo fare'", le parole dell'ormai ex Chief Revenue Officer bianconero
Ufficiale, Giorgio Ricci lascia la Juve: "Era il momento giusto"© LaPresse

"La Juventus è stata per una parte significativa della mia vita la mia seconda casa, la mia seconda famiglia dove sono cresciuto, partito e tornato, ma soprattutto da cui ho imparato la vera cultura del lavoro e la ricerca dell’eccellenza. Tempo fa ho informato tutti internamente della mia decisione di lasciare il club a fine settembre. Ho sentito che era il momento giusto per farlo perché ho sempre guardato avanti e ho cercato di essere parte attiva del mio futuro". Con questo messaggio pubblicato sul proprio account Linkedin, Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer della Juventus, annuncia il proprio addio al club bianconero.

Ricci: "Cambia prima di doverlo fare"

"Prendo una frase cara alla persona a cui devo gran parte della mia esperienza professionale: 'Cambia prima di doverlo fare'. Ho sempre creduto in queste parole e in quanto sia stimolante seguire i propri sogni. Ecco perché il primo ottobre il mio studio di consulenza sarà finalmente attivo e sono pronto a dare il massimo, come sempre, per costruire qualcosa di grande…stay tuned!", conclude nel suo post. Con l'addio di Ricci finisce l'era dei manager voluti da Agnelli nel 2018 a capo delle rispettive aree: quella sport affidata a Fabio Paratici, quella Servizi a Marco Re e infine quella ricavi proprio in mano a Giorgio Ricci.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...