Ambrosini: "L'assenza di Pogba più pesante per la Juve di quella di Lukaku per l'Inter"

"Allegri ripartirà dal 3-5-2 perché ha trovato delle certezze in una squadra che era in difficoltà"
Ambrosini: "L'assenza di Pogba più pesante per la Juve di quella di Lukaku per l'Inter"

MILANO - Massimo Ambrosini, in “Stavamo bene insieme”, film che si può vedere sulla piattaforma streaming Dazn, è la voce narrante dei migliori anni del Milan dopo l’era Sacchi e Capello, ma - in qualità di apprezzatissimo talent - nell’intervista esclusiva concessa a Tuttosport - ha parlato a 360° del campionato, soffermandosi anche sulla crisi, e poi la rinascita, della Juventus: «La Juventus si è aggrappata all’orgoglio che non aveva mostrato fino alla sconfitta di Monza dove hanno davvero toccato il fondo facendo una partita pessima. Da lì, come sottolineavo, si sono aggrappati all’orgoglio, alla determinazione, alla dignità e, trovando forze nuove nei giovani, hanno messo le basi. Ora, per continuare a venirne fuori devono aggiungere qualcosa che prima di tutto sono i giocatori che sono mancati. Però hanno ritrovato una logica di squadra e non era scontato che ci riuscissero, visto il punto da cui partivano. Ora penso che Allegri ripartirà dal 3-5-2 perché ha trovato delle certezze in una squadra che era in difficoltà e queste certezze a cui la Juve si è aggrappata non vanno abbandonate. Se è pesata di più l’assenza di Pogba per la Juve oppure quella di Lukaku per l’Inter? Visto il rendimento di Dzeko e di Lautaro, direi l’assenza di Pogba che però ha aiutato la Juve a scoprire i Miretti e i Fagioli».

L’intervista completa sull’edizione cartacea di Tuttosport

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...