Palladino: "Mai avuto dubbi su Colombo. Monza in Europa? Piedi per terra"

Il tecnico biancorosso commenta la vittoria sul Verona di Baroni e predica calma nonostante l'aggancio in classifica alla Lazio
Palladino: "Mai avuto dubbi su Colombo. Monza in Europa? Piedi per terra"© Getty Images

Il Monza non è più una sorpresa. Dopo l'incredibile stagione scorsa, i biancorossi si stanno confermando anche nell'attuale campionato. La squadra di Raffaele Palladino ha battuto per 1-3 l'Hellas Verona, grazie ad una grande prestazione e a Colombo, che ha ritrovato la via del gol mettendo a segno una preziosissima doppietta. Un successo che mette in crisi i gialloblù, ma che fa sorridere i brianzoli: sono quattro le vittorie nelle ultime cinque partite di campionato, Lazio agganciata in graduatoria a quota 16 punti.

Monza ok col Verona, parla Palladino

Così' il tecnico del Monza, Palladino, ai microfoni di Dazn nel post gara: "Oggi serviva una grande prestazione, era quello che mi interessava. Abbiamo fatto una gran partita, la vittoria viene dalla settimana svolta: abbiamo lavorato molto bene, giocare con difesa a 3 o a 4 non ci cambia nulla, è stato l'atteggiamento della squadra a fare la differenza. Potevamo andare anche sul 2-0 nel primo tempo, ma in generale è stata un'ottima prestazione, ho fatto i complimenti alla squadra. Calo di tensione ad inizio ripresa? C'è stato solo il merito degli avversari, con Baroni che è stato bravo a modificare qualcosina, abbiamo sofferto sulle palle laterali rischiando anche di subire il pari. Ma nel secondo tempo, dopo un quarto d'ora di sofferenza, abbiamo preso le misure. Voglio fare i complimenti a Bondo e Carboni, due giovani che sono entrati benissimo, ma in generale estendo i complimenti a tutti coloro che sono subentrati".

Colombo mattatore della giornata: "Stava facendo già molto bene a livello di prestazioni, aiutando la squadra. Gli mancava il gol, tutti ci aspettiamo che il centravanti segni, ma né io né la società abbiamo mai avuto dubbi su di lui. Va dato merito al club che ha scelto un giocatore forte, noi siamo felici di averlo. Ma il Monza non è solo Colombo: è Pablo Mari, oppure Gagliardini e Pessina, che io chiamo professori, ma anche chi sta giocando meno, potrei citarli tutti. Il Monza è una grande famiglia. Ora dobbiamo continuare a lavorare, continuando a prenderci soddisfazioni come queste". La classifica sa di Europa? Palladino la vede così: "Siamo una squadra che si allena intensamente, che vuole giocare bene: è l'insieme che funziona, ma manteniamo i piedi per terra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...