Napoli, Domenichini: "Anguissa leader: compensa la perdita dei giocatori carismatici"

Il vice di Spalletti, oggi in panchina per la squalifica del tecnico toscano, analizza la vittoria a San Siro e l'ottimo percorso fatto sinora dagli azzurri
Napoli, Domenichini: "Anguissa leader: compensa la perdita dei giocatori carismatici"© /Ag. Aldo Liverani Sas

MILANO - Un successo, quello di San Siro contro il Milan, che vale per il Napoli il primo posto in classifica dopo sette giornate di serie A. Ai microfoni di Dazn Marco Domenichini, che nel match contro i rossoneri ha sostituito lo squalificato Luciano Spalletti in panchina, esprime tutta la sua soddisfazione per la vittoria odierna e per il percorso fatto finora dai suoi: "Partita difficile contro un ottimo Milan. Abbiamo sbagliato i primi 20': non riuscivamo a far girare la palla, poi siamo riusciti a trovare bene gli sbocchi. Nel secondo tempo abbiamo sofferto per dei nostri errori, ma abbiamo dimostrato carattere e voglia di vincere. Siamo molto contenti".

Milan-Napoli 1-2, tabellino e statistiche

"Scelte in attacco? Dipende dalle caratteristiche del match"

"In base a cosa scegliamo gli attaccanti titolari da far partite titolari? Raspadori è un giocatore da palleggio, che viene incontro e sa smistare, Simeone invece pressa e attacca la profondità. Oggi ha giocato Raspadori proprio per la sua dote di palleggio, ma entrambi sono ugualmente importanti e possono essere determinanti". Zerbin e non Elmas o Lozano? "Zerbin ha dimostrato di fare molto bene, gioca tuttafascia e sa anche difendere: avevamo bisogno anche di copertura, per questo abbiamo scelto lui".

Politano e Simeone trascinano il Napoli: Spalletti in vetta, Milan ko

"Spalletti era arrabbiato per qualche errore. Anguissa? Un leader"

"Le sensazioni di Spalletti? Era insoddisfatto con qualche giocatore. Era contento per il risultato ma ha fatto presente a qualcuno gli errori. Ogni domenica cerchiamo di fare il massimo, vediamo dove si può arrivare: siamo una squadra giovane e dobbiamo lavorare tanto. Ci sono anche parecchi nuovi". Un pensiero infine sui nuovi leader della squadra dopo gli addii di Koulibaly, Insigne e Fabian Ruiz: "Anguissa è un giocatore che tira fuori sempre qualcosa in più da trasmettere alla squadra, ma la crescita è generale. Compensiamo tutte le grandi personalità che abbiamo perso."

Simeone sembra il padre, che incornata! Milan ko, festa Napoli
Guarda la gallery
Simeone sembra il padre, che incornata! Milan ko, festa Napoli

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...