Tuttosport.com

F1 Gp Spa: vince Hamilton, Vettel secondo
© EPA

F1 Gp Spa: vince Hamilton, Vettel secondo

Sul podio anche Ricciardo, quarto Raikkonen. Ritiro per Verstappen e Alonsotwitta

domenica 27 agosto 2017

SPA - Il re del Gp del Belgio è Lewis Hamilton: partito dalla pole, il britannico della Mercedes ha dominato la gara fin dal primo giro, con Sebastian Vettel che in diverse occasioni prova a superarlo ma, alla fine, deve accontentarsi del secondo posto, davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo. Quarto posto per l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen, quinta l'altra Mercedes di Valtteri Bottas. 

AL VIA - I primi quattro mantengono le posizioni al via: Hamilton, Vettel, poi Bottas e Raikkonen, che tiene dietro entrambe le Red Bull: il tedesco della Ferrari però prova subito a superare il britannico della Mercedes, ma Hamilton sfrutta la posizione e si allontana. Ottima partenza di Fernando Alonso che supera Hulkenberg e si porta in settima posizione ma la sua McLaren perde progressivamente potenza («Imbarazzante», commenta lo spagnolo).

DELUSIONE VERSTAPPEN - Dura soltanto otto giri la gara di Verstappen, costretto al ritiro per un improvviso problema alle sua vettura. Lo stop dell'olandese della Red Bull "mette nei guai" Raikkonen, sotto investigazione dalla direzione gara perchè non avrebbe rallentato abbastanza in occasione delle bandiere gialle: 10 secondi di stop&go per il finlandese della Ferrari.

PIT-STOP - La temperatura dell'asfalto aumenta e in molti si lamentano del blistering. Al cambio gomme, al 12esimo giro, Hamilton sceglie le soft, così come la maggior parte dei piloti, compresi i ferraristi Vettel e Raikkonen. Nel frattempo, Perez finisce sotto investigazione perché, dopo il sorpasso a Grosjean, aveva tagliato la curva a Lei Combe: 5 secondi di penalità per il pilota della Force India.

META' GARA - A 23 giri dal via, Hamilton è sempre al comando della gara, tallonato da Vettel a +1.3, ma Bottas continua a guadagnare qualche centesimo. Raikkonen invece, dopo aver scontato la penalità, è in sesta posizione. Ancora problemi per Alonso, che rientra lentamente ai box: è ritiro. Duello tra Perez e Ocon a 30 giri dal via, all'Eau Rouge: un contatto tra i due provoca la foratura della gomma per uno e la perdita di pezzi della vettura per l'altro. 

SAFETY CAR - Entra la Safety Car e i piloti rientrano tutti in pit-lane per approfittarne. Raikkonen è il primo a cambiare le gomme, Vettel e Hamilton invece sono abbastanza lontani e devono compiere quasi un giro completo prima di rientrare, quasi in contemporanea. Il pilota della Mercedes torna in pista prima di Vettel, che monta le Ultra Soft così come il compagno di squadra Raikkonen: una scelta "aggressiva" che premia il finlandese, che riesce a superare Bottas, mentre Vettel prova in tutti i modi a sorpassare Hamilton, senza riuscirci. Il britannico conserva la testa della gara, seguito da Vettel, Ricciardo e Raikkonen, con Bottas in quinta posizione.

Tags: SpavettelRaikkonenhamiltonBottasverstappenricciardo

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti