F1 Austin, Vettel: «Penalizzazione? Regola applicata molto alla lettera»

Il pilota della Ferrari ha chiuso con il decimo tempo la seconda sessione di libere, dominata ancora da Hamilton
F1 Austin, Vettel: «Penalizzazione? Regola applicata molto alla lettera»© Marco Canoniero

AUSTIN -  «Non c’è molto da imparare, non abbiamo fatto molti giri buoni ed è evidente che sul bagnato non eravamo abbastanza veloci». E' il commento amaro di Sebastian Vettel dopo la prima giornata di prove libere ad Austin, condizionata dalla pioggia e dominata da Lewis Hamilton. Il pilota della Ferrari, decimo nella seconda sessione, è stato anche penalizzato di tre posizioni in griglia, al termine della prima sessione, per non aver rallentato in regime di bandiera rossa.

PENALITA' SEVERA - «Per quanto riguarda la penalità di tre posizioni sulla griglia di partenza, credo che i commissari abbiano applicato la regola molto alla lettera, sostenendo che il tempo che ho impiegato per rallentare sia stato di 27.7 secondi - ha detto Vettel - io ho visto la bandiera rossa, mi sono guardato attorno per accertarmi che non ci fosse una macchina nelle barriere fra le curve 9 e 10, e subito ho rallentato per rispettare la regola. Hanno ritenuto che sia stato impiegato troppo tempo, ma non ci posso fare molto. Le regole sono chiare e noi le conosciamo, ma penso che una cosa del genere sia la prima volta che capita, in condizioni meteo del genere, e sul bagnato in ogni caso si va più lenti».

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...