Tuttosport.com

Leclerc:
© AFPS
0

Leclerc: "Quel sorpasso non è sportivo". Verstappen: "Vittoria regolare"

Il pilota della Ferrari ritiene che la manovra del suo rivale non sia stata legittima, mentre quello della Red Bull ritiene di essere nel giusto

domenica 30 giugno 2019

SPIELBERG - Rimangono fermi sulle loro posizioni i portagonisti del finale thrilling del Gp d'Austria, in cui Max Verstappen ha vinto con un discusso sorpasso su Charles Leclerc, finito sotto investigazione. "Saranno gli steward a decidere, a me in macchina è sembrato tutto piuttosto chiaro - ha detto il ferrarista - Nel giro precedente lui mi ha lasciato spazio, nel giro successivo non l'ha fatto. Sono dovuto andare largo fuori pista e non ho avuto la possibilità di riprenderlo, mi è sembrato non sportivo".

Verstappen ribatte

Di tutt'altro parere, logicamente, il pilota della Red Bull Max Verstappenm che ritiene di essere nel giusto: "È stata una battaglia normale, penso che il risultato debba essere confermato - ha spiegato - Se non ci lasciano gareggiare allora bisogna chiudere la Formula 1".

F1 ferrari leclerc verstappen

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina