Tuttosport.com

Jean Todt:
© Getty Images
0

Jean Todt: "Schumacher sta continuando a lottare. Non si arrende"

L'ex manager della Ferrari confessa: "Ho visto dei Gp insieme a lui. E' nelle migliori mani"

martedì 30 luglio 2019

ROMA - A quasi sei anni dal grave incidente sulle piste da sci, arrivano aggiornamenti sulle condizioni dell'ex campione di Formula 1 Michael Schumacher. E' direttamente l'ex manager della Ferrari Jean Todt, che con il pilota tedesco ha condiviso momenti indelebili della carriera, a parlare delle condizioni dell'ex ferrarista: "Sono sempre molto cauto quando faccio queste dichiarazioni, ma è vero: ho guardato con lui nella sua casa in Svizzera le gare di Formula 1. Michael non si arrende, continua a combattere ed è nelle migliori mani". Parole dal sapore dolce quelle pronunciate da Jean Todt che lasciano ancora le migliori speranze sulle condizioni di salute di Michael Schumacher. Mentre suo figlio Mick, infatti, sta continuando la sua carriera in Formula 1 puntando a diventare il migliore come lo è stato suo papà, Schumacher Sr. lotta ancora per riprendersi la sua vita, come conferma Jean Todt con altre dichiarazioni: "Naturalmente la nostra amicizia non può essere uguale a come era prima dell'incidente - ha spiegato Todt -, dato che non c'è più la stessa comunicazione che avevamo prima. Ma Michael continua a lottare, e con lui la sua famiglia". In occasione del Gp di Germania, inoltre, il figlio di Michael Schumacher ha guidato in pista la mitica F2004 del padre rievocando dolci ricordi in tutti i tifosi della Ferrari e gli appassionati di Formula 1.

todt Schumacher ferrari

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina