GP Sakhir, Fittipaldi: "Grazie alla Haas per la fiducia"

Il pilota brasiliano, che correrà al posto di Grosjean ancora convalescente dopo l'incidente di domenica scorsa, è grato al team americano per l'opportunità concessa

GP Sakhir, Fittipaldi: "Grazie alla Haas per la fiducia"© Getty Images

SAKHIR – “Realizzo il sogno di una vita anche se le circostante non sono le migliori visto che correrò per l’incidente capitato a Grosjean. Lui è infortunato ma vederlo uscire da lì è stato un vero miracolo”. E' un misto di tanti sentimenti e sensazioni Pietro Fittipaldi in attesa di debuttare ufficialmente in Formula 1 con la Haas domenica nel Gran Premio di Sakhir.

Tanta fiducia

Il pilota brasiliano, nipote del due volte campione del mondo di F1 Emerson Fittipaldi, sostituirà Romain Grosjean in riabilitazione dopo il pauroso incidente di domenica scorsa.

"Sogno di correre in Formula 1 da quando ho iniziato a correre", le parole di Fittipaldi. "Avevo quattro anni quando ho iniziato a fare kart. Il modo in cui debutterò è un po’ surreale ma sono sono contento dell'opportunità. Grazie alla squadra per la fiducia riposta in me".

Piccolo shock per il corpo

Il brasiliano ha avuto parole molto belle per la Haas: "Forse non è la squadra più forte ma per me è un gruppo di persone straordinario. Tutti nel team mi stanno aiutando molto: gli ingegneri, i meccanici, li stessi Kevin (Magnussen) e Romain. Questo per me è un grandissimo vantaggio”.

Fittipaldi, tester e terzo pilota della scuderia americana, analizza poi le possibili difficoltà: “La cosa più difficile all'inizio sarà sicuramente fisica. Non so come sarà questa pista: la nuova configurazione è più corta, con rettilinei più lunghi, meno curve ma forti frenate. Potrebbe essere un piccolo shock per il corpo ma sono fiducioso e sicuro che andrà bene”.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...