F1, Wolff: "Le scelte prese ad Abu Dhabi non sono compatibili con miei valori"

Il team principal di Mercedes torna sul finale di stagione a Yas Marina
F1, Wolff: "Le scelte prese ad Abu Dhabi non sono compatibili con miei valori"© /Ag. Aldo Liverani Sas

ROMA - Il 2022 di Toto Wolff inizia come si era concluso il 2021: con il pensiero sempre rivolto al Gran Premio di Abu Dhabi e alla mancata vittoria di Lewis Hamilton in Formula 1. Il team principal della Mercedes è tornato a commentare le scelte del Direttore di Gara, Michael Masi, che ha deciso per lo "sdoppiamento" delle macchine fra l'inglese e Max Verstappen, poi campione del mondo all'ultimo respiro. "I miei valori - ha detto l'austriaco a Marca - non sono compatibili con le disposizioni prese e con tutto quello che è successo. Non si tratta solo dell'arbitro, ma è tutto il sistema decisionale che deve essere cambiato".

"Show viene dopo lo sport"

Dopo lo schianto di Latifi, una serie di decisioni ha portato Verstappen a sorpassare Hamilton, che ancora accusa il colpo, riversando il suo silenzio sui social. Spesso le telecamere hanno ripreso Toto Wolff rivolgersi con viso accigliato alla Direzione di Gara, atteggiamento confermato ai numerosi team radio con la FIA, molto criticati anche dalla stessa Federazione. Con Wolff che punta il dito contro un atteggiamento troppo "commerciale" della FIA: "L'intrattenimento deve venire dopo lo sport e non viceversa. Stefano Domenicali, vero uomo, non lo avrebbe mai permesso. È stata una decisione catastrofica", ha detto il team manager di Vienna.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...