F1, Nikita Mazepin non è più un pilota della Haas: ufficiale la rottura

I conflitti in Ucraina tolgono il sedile al moscovita e lo sponsor di proprietà del padre
F1, Nikita Mazepin non è più un pilota della Haas: ufficiale la rottura© /Ag. Aldo Liverani Sas

ROMA - Ennesima rottura dello sport con la Russia. Nikita Mazepin, ufficialmente, non è più un pilota della Haas che ha deciso di licenziare il russo per via di quanto sta accadendo in Ucraina. Esce dalla scuderia anche lo sponsor, azienda chimica di priorietà del padre del moscovita: "La Haas ha deciso di terminare con effetto immediato il rapporto con Uralkali e il contratto di Nikita Mazepin – si legge nella nota ufficiale pubblicata questa mattinata – . Come l’intera comunità della F1 siamo colpiti e rattristati dall’invasione dell’Ucraina e speriamo in una veloce e pacifica conclusione del conflitto”.

Fittipaldi il sostituto?

Gli indizi dopo la rottura con Mazepin portano tutti a Pietro Fittipaldi, nipote del due volte campione del mondo di Formula 1 Emerson Fittipaldi. La conferma era arrivata recentemente dal team principal Gunther Steiner: "Se Nikita non potesse guidare, per una o l’altra ragione, la prima scelta ricadrebbe su Pietro Fittipaldi. Pietro è sempre con noi, negli ultimi anni avevamo bisogno di un pilota di riserva, specialmente durante la pandemia Covid-19. Lui è sempre a disposizione, conosce la squadra e la macchina. Non c’è nessuno meglio di Pietro sul quale puntare". Manca l'ufficialità ma il nome da affiancare a Mick Schumacher parla verdeoro. 

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...