F1 Ferrari, Alonso: «Momento no, pensiamo alla Cina»

Il pilota spagnolo ammette la superiorità delle Mercedes

SAKHIR - «E' un momento molto difficile. Non siamo veloci e questo circuito ha messo in luce le nostre debolezze. Non siamo affatto soddisfatti del livello di performance. Abbiamo molto da lavorare, ma sono convinto che i test di martedì e mercoledì qui saranno già molto utili». Così Fernando Alonso commenta il suo nono posto nel Gp del Bahrain.

CINA - «Le aree dove dobbiamo migliorare sono chiare, abbiamo un piano aggressivo e lavoreremo giorno e notte. In Cina il circuito è molto misto e a parte un lungo rettilineo potremo sfruttare i nostri punti forti come il passo curva. Poi più avanti arriveranno circuiti a noi favorevoli dove fare podi, ma è indubbio che ora le Mercedes sono troppo avanti per noi», ha detto lo spagnolo.

RAIKKONEN - «Vedremo di fare qualcosa in questi 15 giorni prima della gara in Cina...». Cosi' Kimi Raikkonen, a microfoni Rai, a proposito dello sforzo tecnologico cui è chiamata la scuderia Ferrari per rilanciarsi in un mondiale di Formula 1 finora nettamente dominato dalla scuderia Mercedes.
«Oggi ho avuto una gara difficile. Una pessima partenza che ha complicato tutto e poi la macchina non e' abbastanza veloce. Ci vorra' tempo per rimediare». Il finlandese  ha chiuso decimo, ma non si arrende: «Ci vorra' del tempo per avvicinare gli altri team, ma ci arriveremo».

Clicca qui per non perderti tutte le news ed i pronostici di Formula 1

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...