F1 Ferrari, Alonso: «Power uniti farà la differenza»

Lo spagnolo della Ferrari parla in vista del Gp del Canada

MONTREAL - «Sarà una gara dura perché su questa pista ancora una volta, a differenza di Monaco o Barcellona, il fattore dominante sarà la potenza della power unit». Così Fernando Alonso descrive al sito della Ferrari il Gp del Canada.

PUNTI PESANTI - «Non credo che qui avremo vita facile, ma il tracciato mi piace e i risultati degli ultimi quattro anni sono stati positivi: mi aspetto un buon weekend dal quale spero arrivino punti pesanti. Abbiamo alcuni aggiornamenti sui quali abbiamo lavorato nelle ultime settimane provandoli a lungo al simulatore. Qui il giro è corto e i tempi saranno molto ravvicinati, ciò significa che uno o due decimi in più o in meno possono valere una differenza di sei o sette posizioni», ha detto ancora lo spagnolo.

SVILUPPO 2015 - «Dobbiamo continuare a lottare per obiettivi importanti, ci sono dei traguardi che vogliamo raggiungere in questa stagione. Ovviamente non dobbiamo rischiare di compromettere il progetto del prossimo anno, ma non c’è un grande conflitto: continueremo lo sviluppo della vettura 2014 perché molte cose l’anno prossimo non cambieranno. Resta il fatto che se ci fosse qualcosa di fondamentale da sviluppare per la prossima stagione non dovremmo assolutamente sottrargli del tempo. Devo dire che però non mi preoccupo di questo: da quando è arrivato Marco Mattiacci tutto si sta muovendo nella direzione giusta, ha le idee chiare e un approccio molto intelligente, anno per anno diventeremo sempre più forti», conclude il ferrarista.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...