Tuttosport.com

Vettel punge la Ferrari:
© Getty Images
0

Vettel punge la Ferrari: "Mi hanno detto di fermare la macchina"

Il pilota della Rossa parla dello sfortunato ritiro nel Gp di Russia, provocato da un problema all'unità elettrica del motore

domenica 29 settembre 2019

SOCHI - "Non so cosa sia successo precisamente con Leclerc. Avevamo un accordo e ne avevo parlato con lui prima della gara, mi sembrava tutto piuttosto chiaro". Sebastian Vettel commenta così la strategia Ferrari al via del Gran Premio di Russia con Charles Leclerc che ha agevolato il doppio sorpasso del tedesco grazie all'ausilio della scia. Ma nel corso dei giri successivi, Leclerc ha chiesto l'ordine di scuderia per passare nuovamente il quattro volte campione del mondo.

Possibile malinteso

"Forse mi sono perso qualcosa - ha commentato Vettel ai microfoni di Sky - Di certo ne parleremo nel team ma siamo tutti molto amareggiati. Volevamo fare doppietta e chiudere solamente terzi con l'altra macchina ritirata non e' il risultato che volevamo". Poi in merito al problema alla sua SF90 che lo ha forzato al ritiro al 28° giro: "Non ho avuto MGU-K, non avevo energia nella batteria. Non siamo per niente contenti perché avevamo fatto un primo stint abbastanza veloce aprendo un grande gap.  Dopo il pit stop il box mi ha chiesto di fermarmi. Ora speriamo che il motore vada bene anche per le prossime gare".

vettel ferrari F1

Caricamento...

La Prima Pagina