Binotto: "Leclerc e Vettel non devono agire da avversari"

Il team principal della Rossa ritorna sull'episodio che ha acceso il Gp del Brasile, in cui i due ferraristi si sono fatti fuori a vicenda

Binotto: "Leclerc e Vettel non devono agire da avversari"© LAPRESSE

ROMA - La Ferrari vuole concludere il Gp di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del mondiale di F1, con un grande risultato. Soprattutto dopo il beffardo "doppio zero" arrivato nel Gp del Brasile, dove un contatto tra Vettel e Leclerc li ha messi entrambi fuori gioco. Su questo punto è intervenuto ai microfoni di Sky il team principal della Rossa Mattia Binotto: "L'importante era parlare tutti insieme, analizzare e capire la dinamica. Quando queste cose succedono, c'è sempre qualcosa che crea tutte le dinamiche successive. Ed è su questo che dobbiamo lavorare con entrambi".

Ferrari, fiocco azzurro in casa Vettel
Guarda il video
Ferrari, fiocco azzurro in casa Vettel

Non capiterà più

Binotto, poi, ha sottolineato la grande importanza che la Ferrari dà al rapporto tra Leclerc e Vettel: "Loro due non devono vedere nel proprio compagno il primo avversario. Ma meglio che sia successo quest'anno, anche in vista dell'anno prossimo. Ci ha permesso di guardarci tutti negli occhi, di parlarne ed essere sicuri che non capiti più".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti