Ferrari, Leclerc: "Un disastro, non riuscivo a restare in pista"

Le qualifiche a Istanbul hanno fruttato al pilota monegasco soltanto la quattordicesima posizione in griglia nel Gran Premio di Turchia di Formula 1

© Getty Images

ISTANBUL - Qualifiche deludenti per Charles Leclerc alla vigilia della gara del Gran Premio di Turchia di Formula 1. Il pilota ferrarista aveva fatto ben sperare nel corso delle tre sessioni di libere, ma improvvisamente è crollato in qualifica con il quattordicesimo tempo: "Non ho spiegazioni, mi piace essere ottimista ma onestamente non capisco. Stamattina pioveva ma ero fiducioso con la macchina, in qualifica era un disastro e non riuscivo a rimanere in pista".

La delusione del pilota della Ferrari

In gara sarà molto complicato e il monegasco della Ferrari non riesce a spiegarsi come mai abbia avuto tutte queste difficoltà: "Non ho niente che possa spiegare il distacco di sei secondi, non sarò stato perfetto ma mi sembra tantissimo. Dobbiamo capire perché con le extreme facciamo fatica e non è la prima volta", ha spiegato il classe 1996 ai microfoni di Sky Sport.

Commenti