La Ferrari fa breccia tra gli appassionati

Indagine demoscopica: i tifosi del Cavallino sono quasi 22 milioni e il loro interesse traina l'intero Mondiale
La Ferrari fa breccia tra gli appassionati

TORINO - La Ferrari ha sempre un posto speciale nel cuore degli italiani e traina l’intero Mondiale di Formula 1 che, dopo anni, è tornato ad interessare un bacino crescente di interessati e tifosi. E’ questo il risultato della ricerca demoscopica Sponsor Value di StageUp e Ipsos (considerata l’auditel degli eventi sportivi italiani). Sono infatti 21 milioni e 75 mila i tifosi della Rossa il 76,5% degli interessati al campionato intero, che si attesta invece a quota 27 milioni e 548 mila. Di questi, 8 milioni e 616 mila lo seguono regolarmente, mentre 18 milioni e 932 mila lo seguono abbastanza regolarmente o saltuariamente.

RILIEVO - Si tratta di numeri di rilievo, specialmente se raffrontati agli anni precedenti. Nel 2020, infatti, i tifosi della Ferrari erano 18 milioni e 291 mila mentre gli interessati alla Formula 1 raggiungevano quota 27 milioni e 300 mila: l’incremento 2020/2022 è del 9,5% per quanto riguarda i tifosi del Cavallino e dell’1% per quanto riguarda gli appassionati della Formula 1. Interessante il raffronto con i dati di vent’anni fa. Nel 2002 gli appassionati erano 31 milioni e 500 mila, il 78,5% dei quali erano tifosi della Rossa. Era l’anno del terzo titolo consecutivo di Michael Schumacher, con 15 gran premi su 17 vinti dai piloti della Ferrari, di cui 9 con “doppietta”.

LO STATUS - Nel maggio 2022 il target degli appassionati alla Formula 1 (prevalenza di età maggiore a 34 anni) vede una prevalenza degli uomini (56%) sulle donne (44%) mentre lo status di chi segue la Formula 1 è di persone con reddito medio/alto (64%) e in gran parte in possesso di diploma o laurea (71%).

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...