MotoGp, Bastianini: "Voglio vincere. Punto a un team Ducati ufficiale"

Il riminese della Gresini è il primo dei piloti su moto Ducati in classifica: "Pieno appoggio dalla scuderia"

MotoGp, Bastianini: "Voglio vincere. Punto a un team Ducati ufficiale"© EPA

ROMA - Enea Bastianini ha vinto due Gran Premi ed è andato sempre a punti (tranne che nel Gp Portogallo). Risultati che hanno portato il pilota Gresini al momento alla terza posizione nella classifica MotoGp. Se si pensa poi che il "Bestia" guida ancora la GP21 (la stessa dei rookie della VR46 Bezzecchi e Marini), a differenza delle altre Ducati aggiornate a quest'anno, allora i risultati raggiunti fin qui assumono ulteriore importanza: "Per loro - ha detto a "motorsport.com" - non sarà facile vedere un pilota satellite davanti a un pilota ufficiale. Ma per loro sono un pilota Ducati a tutti gli effetti. Non pensate che siano scontenti. Ho il pieno appoggio della scuderia e sono qui per vincere. L'obiettivo è entrare in una squadra ufficiale. Ma questo dipende dai risultati".

L'obiettivo di Bastianini

"Le moto ufficiali si evolvono sicuramente nel corso della stagione - ha aggiunto Bastianini -. Ma al momento non mi sento svantaggiato rispetto alla moto 2022. Non ho la sensazione di essere inferiore ai piloti ufficiali: dipende tutto dai miei risultati. Ma non so se le parti poi sviluppate possano poi essere montate sulla mia moto". Il futuro si prospetta dunque roseo: "Non so ancora dove sarò nel 2024, ma mi vedo come un pilota Ducati. Per il 2023 avrò a disposizione il pacchetto completo e ufficiale", ha infatti concluso il pilota Gresini.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...