Enzo Ferrari, presto il film sul Drake con Adam Driver

L'attore hollywoodiano interpreterà il fondatore della Casa di Maranello nella nuova pellicola diretta da Michael Mann. La trama si concentra su un anno preciso, il 1957: ecco perché
Enzo Ferrari, presto il film sul Drake con Adam Driver

Enzo Ferrari al cinema. Finalmente. È in arrivo un film dedicato al fondatore della Casa automobilistica (e della Scuderia) più famosa del mondo e icona del Made in Italy. Ad interpretare il Drake sarà Adam Driver, noto per il ruolo di Kylo Ren nell'ultima trilogia di Star Wars e attore fra i più versatili al mondo, per la regia di Michael Mann, l'autore di capolavori come Heat - La sfida o Collateral. Le riprese, da effettuare tra Modena e Maranello, partiranno nella primavera 2022.

Ferrari, due super modelli speciali per presentare la nuova divisa 2022

Mann è stato inoltre produttore di Le Mans '66 - La grande sfida, la pellicola diretta da James Mangold che racconta il duello tra Ford e il Cavallino Rampante durante l'edizione 1966 della 24 Ore di Le Mans. In quel caso, a interpretare il Commendatore fu l'italiano Remo Girone. In questo nuovo film, di cui ancora non si conosce il titolo ufficiale, l'onore spetterà invece ad Adam Driver, candidato due volte agli Oscar per BlacKkKlansman e Storia di un matrimonio.

Ambientato nel 1957

La trama del nuovo film in realtà non ripercorrerà la vita dell'ingegner Ferrari, ma si baserà sul libro di Brock Yatesnon "Enzo Ferrari - The Man and the Machine", e si focalizerà invece sul 1957. Un anno spartiacque per Ferrari, in difficoltà per via di una crisi finanziaria, e per il Drake stesso, sconvolto dalla morte del figlio Dino nel 1956 e impegnato con il matrimonio con Laura Garello, interpretata da Penelope Cruz. Un anno segnato anche dalla Tragedia di Guidizzolo, l'evento che decretò la scomparsa della Mille Miglia storica: quell'anno infatti le Ferrari 315 S di Piero Taruffi e Wolfgang von Trips e la 250 GT Berlinetta di Olivier Gendebien conquistarono il podio della corsa, mentre invece la Ferrari 335 S di Alfonso de Portago, a causa dello scoppio di uno pneumatico, finì contro un palo del telefono dopo aver causato la morte di 10 spettatori, oltre a quella dello stesso de Portago e del suo navigatore Edmund Nelson.

Un film dopo la miniserie tv del 2003

Il film di Michael Mann rappresenta l'esordio di Enzo Ferrari sul grande schermo, ma non sul piccolo. Nel 2003 infatti il regista Carlo Carlei diresse la miniserie Ferrari, divisa in due puntate, con il protagonista interpretato da Sergio Castellitto. L'opera venne aspramente criticata dagli appassionati a causa di alcune inesattezze storiche riguardo la carriera dell'ingegnere modenese. Si spera che un gigante come Mann riesca a rimediare.

Ferrari SF90 Stradale, con il colore Rosso Taormina è ancora più grintosa

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...