Tuttosport.com

Volley: Superlega, per Monza primo successo del 2019, battuta Vibo
© Legavolley
0

Volley: Superlega, per Monza primo successo del 2019, battuta Vibo

La formazione di Soli spezza la serie no in campionato imponendosi 3-0 (25-19, 25-21, 25-17) sui calabresi davanti al pubblico della Candy Arena

mercoledì 6 febbraio 2019

MONZA– Primo brindisi in campionato del 2019 per la Vero Volley Monza (l’ultimo successo risaliva al 30 dicembre nella gara contro Latina) che nel recupero della terza giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca batte nettamente per 3-0 alla Candy Arena la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia al termine di un match che gli uomini di Soli hanno giocato una gara senza sbavature e vinto senza soffrire troppo contro l’incostanze formazione di Valentini. Oltre al sapore della vittoria, la numero nove della stagione, la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley ritrova anche il suo bombardiere Oleh Plotnytskyi, assoluto mattatore della serata con 16 punti, 5 ace ed il 62% in attacco. Sono proprio i turni al servizio dell’ucraino nel primo e nel terzo set, insieme a quelli di Dzavoronok, a permettere a Monza di crearsi un vantaggio sui calabresi, apparsi poco costanti soprattutto in battuta nel primo set e meno brillanti del solito in attacco. A limitare le bocche da fuoco di Vibo Valentia Al Hachdadi e Barreto Silva, anche un super Yosifov a muro (4 personali) che, insieme all’ispirato Beretta in attacco e al preciso Orduna in regia, hanno guidato la bella vittoria monzese sulla squadra di Valentini. Ora spazio alla Del Monte®Coppa Italia nel weekend: il campionato riprende il 17 febbraio, con Monza di scena a Sora e Vibo Valentia a Padova. 

LA CRONACA DEL MATCH-


Si parte con un errore di Skrimov e muro di Yosifov su Al Hachdadi: 2-0 Vero Volley Monza. I calabresi sbagliano qualcosa al servizio, i padroni di casa ringraziano portandosi sul 4-2. Al Hachdadi e Skrimov pareggiano per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (4-4), ma un filotto di tre punti dei monzesi guidato da Ghafour e Plotnytskyi vale il 7-4. Due lampi Skrimov (muro su Ghafour e mani fuori) consentono alla Tonno Callipo di tornare in parità (8-8). Monza, però, vola avanti con Ghafour, Plotnytskyi e Dzavoronok (ace) e Valentini chiama la pausa sul 14-10 per i lombardi. Ancora ace di Dzavoronok, poi due giocate vincenti di Yosifov (primo tempo e muro su Barreto Silva) e la Vero incrementa il vantaggio, 17-11, costringendo Valentini ad un nuovo time-out. Due assoli di Strohbach tengono viva la speranza dei calabresi di rientrare nel set (18-14) e Soli chiama a raccolta i suoi. Al Hachdadi sul buon turno al servizio di Vitelli trascina i suoi (18-15), ma la Vero Volley rimane concentrata e spacca il set con uno scatenato Plotnytskyi al servizio (tre ace per lui), 23-16. Nel finale timida reazione della squadra di Valentini, 23-19, complice un piccolo calo mentale dei monzesi e Soli chiama la pausa. Doppia di Al Hachdadi, muro di Yosifov su Barreto Silva e Monza chiude il primo set, 25-19.

Ancora break monzese nel prologo del secondo set con Beretta dal centro, 4-2. Azioni lunghe e combattute accompagnano il gioco fino al 6-4 per i monzesi, che mantengono il vantaggio con un super Beretta dal centro (tre punti di fila per il capitano monzese), 7-6. Al Hachdadi e Barreto Silva pareggiano i conti per Vibo Valentia (10-10), poi punto a punto fino al 15-15, con Plotnytskyi e Beretta a schiacciare per Monza, Barreto Silva e Presta a rispondere per gli ospiti. Sale l’intensità di gioco ed i monzesi sembrano più lucidi della Tonno Callipo, con Valentini che, dopo la pipe vincente di Plotnytskyi, chiama time-out per evitare la fuga dei padroni di casa (18-17). La giocata centrale di Beretta ed il muro di Plotnytskyi su Zhukoski valgono il break Vero Volley, 21-18, che subisce però il ritorno degli ospiti complici due errori e Soli chiama la pausa sul 21-20 per i suoi. Invasione di Vitelli, mani fuori di Ghafour: i lombardi sprintano, 23-20 e Valentini chiama time-out. Due giocate di Plotnytskyi chiudono il parziale, 25-21 per la Vero Volley Monza.

Partenza lampo dei monzesi nel terzo parziale che, con Ghafour e Dzavoronok (ace), si portano sul 4-1. Con pazienza la Tonno Callipo Calabria risale fino al meno uno (Barreto Silva), 5-4, mantenendosi ad una lunghezza di distanza fino al 6-5. Plotnytskyi però inizia a salire d’intensità, risultando decisivo sia in attacco che al servizio (anche un ace per l’ucraino) e Valentini chiama la pausa sull’8-5 per Monza. I lombardi giocano sul velluto con Plotnytskyi, Dzavoronok e Beretta a schiacciare forte, spezzando le certezze di Vibo che, complici gli errori in attacco di Al Hachdadi, vede Monza allontanarsi, 14-6 e Valentini chiama time-out. Quattro punti consecutivi, grazie anche all’ottimo turno al servizio di Vitelli, avvicinano la Tonno Callipo, 14-10, ma Monza torna forte con Plotnytskyi e Dzavoronok chiudendo il set 25-17 e la gara 3-0.

 

I PROTAGONISTI-

Oleh Plotnytskyi (Vero Volley Monza)-  « Stasera non era facile ma in questa settimana abbiamo lavorato duro per cercare di interrompere un momento non semplice e ce l’abbiamo fatta. Ora penso che abbiamo ritrovato la giusta strada per continuare il bel cammino intrapreso prima di questo mese. Dopo un weekend di riposo andremo a Sora per cercare di vendicare la sconfitta dell’andata e fare altri tre punti ».

Stefano Mengozzi (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Sapevamo che Monza era una squadra che non arrivava da un ottimo periodo ma allo stesso tempo eravamo consapevoli che avrebbero recuperato Plotnytskyi, un giocatore importante per il loro equilibrio. Forse ci è mancato il servizio, arma che poteva essere chiave per noi in certi momenti della gara. Potevamo fare qualcosa di più anche nel muro-difesa ma se la battuta non funziona fai fatica anche negli altri fondamentali. Potevamo metterli in difficoltà ma non ce l’abbiamo fatta stasera». 

IL TABELLINO-

VERO VOLLEY MONZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (25-19, 25-21, 25-17)

VERO VOLLEY MONZA: Orduna 0, Dzavoronok 10, Yosifov 7, Ghafour 11, Plotnytskyi 16, Beretta 10, Galliani 0, Rizzo (L), Botto 0. N.E. Arasomwan, Buti, Calligaro, Buchegger. All. Soli.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 1, Skrimov 4, Mengozzi 7, Al Hachdadi 11, Barreto Silva 10, Vitelli 5, Cappio (L), Strohbach 4, Marra (L), Lopez 0, Marsili 0. N.E. Focosi, Presta, Domagala. All. Valentini.

ARBITRI: Saltalippi, Simbari.

NOTE – durata set: 28′, 33′, 25′; tot: 86′

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 51, Itas Trentino 50, Cucine Lube Civitanova 47, Azimut Leo Shoes Modena 42, Revivre Axopower Milano 39, Calzedonia Verona 35, Kioene Padova 29, Vero Volley Monza 27, Consar Ravenna 23, Top Volley Latina 21, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 16, Emma Villas Siena 12, BCC Castellana Grotte 6. 

Note: 1 Incontro in meno: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, Emma Villas Siena

;

 

SuperLega Vero Volley Tonno Callipo Soli Plotnytskyi valentini Al Hachdadi

Commenti