Si gioca l'8a di ritorno, si parte con Padova-Monza

Alle 18.30 di domani la sfida alla Kioene Arena apre il turno. Domenica le altre partite. Big match Modena-Perugia
Si gioca l'8a di ritorno, si parte con Padova-Monza

ROMA- Prosegue a ritmo serrato il campionato di Superlega che mercoledì sera ha mandato in scena tre recuperi. Nel week end si gioca l'8° turno che si apre con l'anticipo fra Padova e Monza. Domenica in scena le altre cinque partite. Riposa Piacenza.

Kioene Padova e Vero Volley Monza si sfidano in diretta RAI Sport alle 18.30 di domani. I patavini, ottavi in classifica con 21 punti in coabitazione con Verona, ma con un miglior quoziente set e una partita in meno giocata, sono reduci dalla trasferta infrasettimanale a Ravenna, che ha fruttato l’intera posta in palio. Gli ospiti, sesti a 25 punti come Piacenza, ma con 2 gare in più rispetto agli emiliani, hanno ritrovato il bomber Grozer che ha unito le forze con un pimpante Dzavoronok prendendo tre punti contro Cisterna in SuperLega e qualificandosi per la Semifinale di CEV Cup dopo aver annichilito Las Palmas. Il bilancio degli scontri diretti vede avanti Padova (12-10) che ritrova un ex, Orduna.

Domenica alle 15.30 va in scena alla BLM Group Arena il primo incontro di giornata. L’Itas Trentino, terza forza della SuperLega, è reduce dalle sconfitte al tie break in campionato con la Lube a Civitanova e con la Leo Shoes PerkinElmer in casa, mentre giovedì è arrivata la delusione in tre set nel derby europeo con Perugia tra le mura amiche. Nel palasport trentino arriva la Gioiella Prisma Taranto, formazione che occupa l’undicesimo posto e sta alternando grandi prove come il successo al fotofinish a Padova, a passi falsi come la sconfitta a Vibo Valentia. I trentini sono avanti per 8 a 7 nei precedenti. Stefani a 1 gara dalle 100 giocate.

Alle 18.00, l’atmosfera dei grandi eventi irrompe al PalaPanini per Leo Shoes PerkinElmer Modena - Sir Safety Conad Perugia, big match con diretta RAI Sport nel giorno della gara n. 400 di Stankovic. Equilibrio nelle sfide tra gialli e Block Devils, con gli emiliani che hanno il naso avanti grazie alle 18 vittorie contro le 17 degli umbri. Dopo le eliminazioni in Del Monte® Coppa Italia e in CEV Cup 2022, Modena, con Abdel-Aziz premiato ora come MVP di dicembre, si è rialzata in campionato espugnando la BLM Group Arena di Trento con una rimonta clamorosa e ora è quarta a -4 dai gialloblù, ma con due partite in meno giocate. In classifica la Sir domina la scena con il primato solitario e cifra tonda grazie a 50 punti in 18 match, con la soddisfazione di aver interrotto la serie positiva di Milano e di aver battuto Trento in entrambi i derby tricolori nella Pool E di Champions League.

Sempre alle 18.00, al PalaMaiata sono in palio punti preziosi tra la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e Verona Volley. Se per i padroni di casa, penultimi, in un’annata cominciata male i punti sono vitali per la permanenza nella categoria, gli scaligeri dal nono posto della classifica possono nutrire qualche ambizione in più con i Play Off alla portata. Sul fronte dei risultati, il team calabrese ha tirato un sospiro di sollievo nell’ultimo turno grazie alla boccata d’ossigeno legata al successo con Taranto. Grande slancio anche per i veneti, che dopo essersi imposti nel derby regionale con Padova hanno espugnato Cisterna per poi beffare in casa Milano al tie break. Nei precedenti è avanti di poco Verona con 22 vittorie a 20.

Alla stessa ora la Consar RCM Ravenna, caduta in casa nel recupero infrasettimanale con Padova perdendo per infortunio Vukasinovic, cerca l’exploit con la Cucine Lube Civitanova, seconda forza della SuperLega, reduce dall’impresa nella Russia siberiana con il Lokomotiv Novosibirsk che è valsa il pass anticipato per i Quarti di Finale della Champions League. I romagnoli cercano il primo successo stagionale, mentre gli ospiti imbattuti nel girone di ritorno vogliono timbrare la sesta vittoria di fila in campionato. Alla vigilia del confronto diretto n. 34, la Lube vanta 26 vittorie e 7 sconfitte. L’unico ex del match è Diamantini, che nel 2017/18 murava con la casacca ravennate. In Regular Season Zaytsev è a 20 attacchi punto dai 3000.

L’8a giornata di ritorno si chiude alle 20.30 con il faccia a faccia tra Top Volley Cisterna e Allianz Milano. I pontini, decimi in classifica, vogliono spingere sull’acceleratore dopo la vittoria di carattere centrata con il massimo scarto tra le mura amiche contro Piacenza, vera e propria iniezione di entusiasmo e sicurezza per la squadra laziale. I meneghini, quinti in graduatoria, nelle ultime settimane hanno centrato risultati straordinari, come la qualificazione alla Final Four di Del Monte® Coppa Italia e hanno mietuto vittime illustri prima di cadere in casa con Perugia e arrendersi al tie break a Verona nell’ultimo turno. La formazione di Roberto Piazza vuole reagire proprio con la Top Volley nello scontro diretto numero 23 (precedenti favorevoli ai laziali per 13-9). Quattro gli ex nei roster: da una parte Bossi e Maar, dall’altra Ishikawa e Patry.

Turno di riposo per la Gas Sales Bluenergy Piacenza che, nonostante il passo falso a Cisterna, è pienamente in corsa per i piani alti, visto che si trova a 25 punti come Monza (due gare giocate in più per i brianzoli) e dista solo due lunghezze dal quinto posto.

TUTTE LE SFIDE-

KIOENE PADOVA - VERO VOLLEY MONZA-

PRECEDENTI: 22 (12 successi Kioene Padova, 10 successi Vero Volley Monza)
EX: Santiago Orduna a Padova dal 2013/14 al 2015/16.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Marco Vitelli - 2 battute vincenti ai 100, Marco Volpato - 17 punti ai 1500 (Kioene Padova).
In carriera: Mattia Bottolo - 13 punti ai 700, Marco Volpato - 3 punti ai 1700 (Kioene Padova), Georg Jr Grozer - 11 punti ai 700 (Vero Volley Monza).

Linus Weber (Kioene Padova)- « Credo che la vittoria contro Ravenna sia stata troppo importante per la classifica. Da qui in avanti incontreremo squadre molto forti che ci vorranno mettere sotto, ma non abbiamo paura, dobbiamo giocare cercando di divertirci e arrivare il più velocemente possibile all’obiettivo che ci siamo prefissati. All’andata con Monza abbiamo fatto una partita emozionante, certo che l’augurio è quello di ripetersi, ce la metteremo tutta, ma non sarà facile ».

Massimo Eccheli (Allenatore Vero Volley Monza)- « La pratica quarti di finale CEV Cup si è risolta bene, con una bella vittoria. Ora siamo focalizzati sul fatto che sabato giocheremo contro una squadra, quella di Padova, che all'andata ci ha battuto e che sta esprimendo una pallavolo aggressiva e intensa che ci obbliga a farci trovare preparati e pronti a dare il massimo. Lo stop contro di loro in casa brucia, come tutte le sconfitte del resto, anche se loro meritarono la vittoria. Dobbiamo mantenere questo mood positivo, fondamentale anche per alcuni dei nostri atleti giovani, continuando ad esprimerci con aggressività e coraggio. Se giochiamo con il freno a mano tirato per noi diventa tutto più complicato ».

ITAS TRENTINO - GIOIELLA PRISMA TARANTO-

PRECEDENTI: 15 (8 successi Itas Trentino, 7 successi Gioiella Prisma Taranto)
EX: nessuno.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Giulio Sabbi - 3 muri vincenti ai 300 (Gioiella Prisma Taranto).
In carriera: Matey Kaziyski - 19 attacchi vincenti ai 4000 (Itas Trentino), Tommaso Stefani - 1 gara alle 100 giocate (Gioiella Prisma Taranto).

Riccardo Sbertoli (Itas Trentino)- « È un periodo molto intenso per quanto riguarda gli impegni e le competizioni che stiamo portando avanti. Dopo il match di giovedì sera con Perugia torniamo subito in campo alla BLM Group Arena con Taranto per provare a ritrovare il successo in campionato dopo due ko al tie break, con Civitanova e Modena ».

Gabriele Laurenzano (Gioiella Prisma Taranto)- « La gara di mercoledì a Vibo era importantissima per il nostro percorso verso la salvezza; ci siamo messi i bastoni tra le ruote e loro hanno giocato una bella partita. Adesso dobbiamo incontrare squadre molte forti, si fa davvero dura. Domenica affronteremo Trento che, nell'ultima partita in Champions, ha giocato con Cavuto come centrale a causa dell'assenza di alcuni giocatori. Faremo del nostro meglio per portare a casa qualche punto che oggi sarebbe oro. Vogliamo salvarci il prima possibile per la società e i nostri tifosi ».

LEO SHOES PERKINELMER MODENA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA-

PRECEDENTI: 35 (18 successi Leo Shoes PerkinElmer Modena, 17 successi Sir Safety Conad Perugia)
EX: Matthew Anderson a Modena nel 2011/2012, 2019/2020; Dragan Travica a Modena nel 2003/2004, 2004/2005, 2008/2009, 2016/2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Matthew Anderson - 2 attacchi vincenti ai 1000, Wilfredo Leon Venero - 4 muri vincenti ai 100, Kamil Rychlicki - 11 attacchi vincenti ai 1000 (Sir Safety Conad Perugia).
In carriera: Dragan Stankovic - 1 alle 400 partite giocate (Leo Shoes PerkinElmer Modena), Oleh Plotnytskyi - 4 ace ai 200, Thijs Ter Horst - 7 punti ai 1500 (Sir Safety Conad Perugia).

Andrea Giani (Leo Shoes PerkinElmer Modena)- « Perugia è prima in classifica e ha perso solo due partite. A differenza nostra, le loro sconfitte sono state dei 3-2 e hanno fatto vittorie da tre punti quindi hanno avuto più continuità. È uno scontro diretto importante per noi, vogliamo allungare la striscia di vittorie e recuperare punti in classifica. Dobbiamo vincere le partite per acquisire quella sicurezza di cui questa squadra ha bisogno. Il tema principale è giocare di squadra, poi abbiamo giocatori che hanno colpi geniali. Con Trento abbiamo fatto un bel passo avanti, ma ora dobbiamo confermarlo partita dopo partita. Futuro? Sono sempre molto focalizzato su quello che faccio e non penso mai alla stagione successiva. L’obiettivo principale è questa stagione, le mie energie e risorse sono focalizzate a chiudere questa annata nel miglior modo possibile. Ho una squadra forte che ha bisogno del proprio allenatore per rendere al meglio. Un allenatore deve essere centrale in quello che fa giorno dopo giorno, del futuro ne parleremo più avanti ».

Simone Giannelli (Sir Safety Conad Perugia)- « Domenica sarà una partita tosta. Modena è una grande squadra con grandi giocatori ed esperti per questo tipo di match. Personalmente non vedo l’ora di giocarla perché queste sono quelle sfide belle da vivere e da giocare. Ci saranno sicuramente momenti di difficoltà sia per noi che per loro, andiamo spavaldi e con la voglia di fare bene il nostro gioco. Poi il campo sarà quello che parlerà ».

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA - VERONA VOLLEY-

PRECEDENTI: 42 (20 successi Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, 22 successi Verona Volley)
EX: Raphael Vieira De Oliveira a Vibo Valentia dal 2006/07 al 2008/09.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: nessuno.
In carriera: Giovanni Maria Gargiulo - 6 punti ai 700 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), Jonas Bastien Baptiste Aguenier - 9 punti ai 600 (Verona Volley).

Christian Fromm (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Sono molto contento per la vittoria da tre punti con Taranto. Serviva una reazione del genere da parte nostra dopo la partita sottotono a Civitanova. Oltre agli aspetti tecnici come aver battuto molto bene mettendo sotto pressione l’avversario, la chiave del successo è stata la grande motivazione di voler vincere a tutti i costi, infatti non abbiamo mollato neppure dopo il secondo set perso. Anzi abbiamo spinto ancora di più come anche alla fine del quarto parziale. Questo atteggiamento servirà anche per affrontare i prossimi match a partire da quello con Verona. Sarà una sfida durissima perché loro arrivano a Vibo per fare punti, ci sarà tanto agonismo in campo e dobbiamo essere pronti per lottare su ogni punto fino alla fine. È una squadra con buoni attaccanti e un palleggiatore con grandissima esperienza. Adesso però noi ci siamo resi conto di quello di cui siamo capaci e non abbiamo nessuna intenzione di arrenderci ».

Jonas Aguenier (Verona Volley)- « Nelle ultime partite, ma soprattutto in quella vinta con Milano, abbiamo dimostrato cosa significhi essere squadra: abbiamo sofferto, reagito e ci siamo battuti per raggiungere un obiettivo comune, la vittoria. Non abbiamo intenzioni di fermarci ora, perciò andremo a Vibo col coltello fra i denti. Credo sarà la sfida più difficile della stagione perchè loro hanno ritrovato fiducia dopo il successo con Taranto, e il palazzetto sarà molto caldo come sempre. Nishida ora è sui suoi livelli, senza dimenticare Borges e Flavio. Ma chi dovremo mettere più in difficoltà è Saitta: lo conosco bene e se riceve dei buoni palloni attaccati a rete sa sorprendere e destabilizzare l'avversario. Quindi in primis dovremo battere in modo efficace, il resto sarà una conseguenza. Sappiamo che sarà un match importante, la pressione c'è, ma teniamo gli occhi puntati sui nostri obiettivi senza farci distrarre: conosciamo oggi più di ieri le nostre potenzialità e cercheremo di metterle a frutto in ogni modo ».

CONSAR RCM RAVENNA - CUCINE LUBE CIVITANOVA-

PRECEDENTI: 33 (7 successi Consar RCM Ravenna, 26 successi Cucine Lube Civitanova)
EX: Enrico Diamantini a Ravenna nel 2017/18.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Ivan Zaytsev - 20 attacchi vincenti ai 3000 (Cucine Lube Civitanova).
In carriera: Niels Klapwijk - 2 muri vincenti ai 100 (Consar RCM Ravenna), Robertlandy Simon - 27 punti ai 1900, 1 muri vincenti ai 400 (Cucine Lube Civitanova).

Mattia Orioli (Consar RCM Ravenna)- « Contro Padova abbiamo giocato una buona partita fino al terzo set poi nel quarto siamo scesi a livello mentale per l’infortunio di Vukasinovic. Personalmente sono soddisfatto dell’ulteriore salto in avanti fatto e dello spazio che mi sto ritagliando in squadra. Resta comunque la buona pallavolo che abbiamo messo in mostra, quella che dovremo mettere in campo anche domenica contro Civitanova. Affrontiamo una squadra stellare, una delle migliori al mondo. Sappiamo che ci attende una partita veramente dura ma proveremo a fare del nostro meglio. Ognuno di noi deve tirare fuori quella grinta e quella cattiveria necessarie per affrontare nel modo migliore questa gara come le altre che mancano alla fine del campionato ».

Romano Giannini (Viceallenatore Cucine Lube Civitanova)- « Tra gli avversari ci sono dei lavori in corso perché hanno presentato diverse formazioni inedite: stanno dando spazio a un giovane talento del vivaio, Orioli, alternano i palleggiatori e fanno girare i centrali. I due punti di riferimento nel roster sono Klapwijk e Vukasinovic, quest'ultimo è uscito per infortunio nell'ultimo match. Dobbiamo scendere in campo con il giusto piglio senza guardare il vantaggio in classifica. Finora abbiamo affrontato tutte le difficoltà, a partire dalle assenze, stringendo i denti, facendo gruppo e accrescendo la nostra fiducia con i risultati. Vincere ci ha aiutato a vincere, ma attendiamo che la rosa sia al completo per avere più frecce al nostro arco ».

TOP VOLLEY CISTERNA - ALLIANZ MILANO-

PRECEDENTI: 22 (13 successi Top Volley Cisterna, 9 successi Allianz Milano)
EX: Elia Bossi a Milano nel 2018/19; Stephen Timothy Maar a Milano nel biennio 2018/19-2020/21, Yuki Ishikawa a Cisterna (Latina) nel biennio 2016/17-2017/18, Jean Patry a Cisterna (Latina) nel 2019/20.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Giacomo Raffaelli - 10 attacchi vincenti ai 500 (Top Volley Cisterna).
In carriera: Stephen Timothy Maar - 8 punti ai 1600, Aidan Zingel - 5 ace ai 100 (Top Volley Cisterna), Barthelemy Chinenyeze - 12 punti ai 700 (Allianz Milano).

Fabio Soli (Allenatore Top Volley Cisterna)- « La partita di Milano sarà molto interessante, metterà alla prova la nostra capacità di saper stare nelle difficoltà. Affronteremo una squadra molto talentuosa, ben organizzata, condotta da quello che ripeto sempre essere uno dei migliori allenatori in circolazione. Dovremmo essere bravi ad avere la pazienza di affrontarli nei momenti in cui ci metteranno sotto pressione, sarà importante farlo con la serenità che abbiamo dimostrato solo a tratti in questo campionato. La nostra piena maturità si potrà realizzare quando riusciremo ad avere maggiore continuità. Quando l’avversario spinge sull’acceleratore e mette a nudo difetti e limiti dobbiamo esser pronti a reagire e superare questi momenti tutti insieme ».

Leandro Mosca (Allianz Milano)-  « Sarà una partita difficile, perché nonostante la classifica loro stanno giocando molto bene nelle ultime settimane. Noi dovremo fare il nostro gioco e provare a riscattare sia la sconfitta subita all’andata e sia quella subita settimana scorsa a Verona ».


PROGRAMMA E ARBITRI DELL' 8a GIORNATA DI RITORNO-

Sabato 12 Febbraio 2022, ore 18.30-

Kioene Padova - Vero Volley Monza Arbitri: Pozzato, Florian

Domenica 13 Febbraio 2022, ore 15.00-

Itas Trentino - Gioiella Prisma Taranto Arbitri: Brancati, Boris

Domenica 13 Febbraio 2022, ore 18.00-

Teo Shoes PerkinElmer Modena - Sir Safety Conad Perugia Arbitri: Simbari, Puecher

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Verona Volley Arbitri: Cesare, Zavater

Consar RCM Ravenna - Cucine Lube Civitanova Arbitri: Carcione, Lot

Domenica 13 Febbraio 2022, ore 20.30-

Top Volley Cisterna - Allianz Milano Arbitri: Zanussi, Piana

Riposa: Gas Sales Piacenza

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 50, Cucine Lube Civitanova 42, Itas Trentino 39, Leo Shoes PerkinElmer Modena 35, Allianz Milano 27, Vero Volley Monza 25, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Kioene Padova 21, Verona Volley 21, Top Volley Cisterna 20, Gioiella Prisma Taranto 20, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 15, Consar RCM Ravenna 2.

1 incontro in più: Sir Safety Conad Perugia, Itas Trentino, Verona Volley, Top Volley Cisterna.
2 incontri in più: Vero Volley Monza, Gioiella Prisma Taranto.
1 incontro in meno: Leo Shoes PerkinElmer Modena.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...