Berrettini consolato da Djokovic: “Sii forte, Matteo!”

Il tennista azzurro costretto al ritiro nella prima sfida delle ATP Finals: “Fa male perché era qualcosa che mi ero meritato”

Berrettini consolato da Djokovic: “Sii forte, Matteo!”

La prima, e forse l’avventura, di Matteo Berrettini alle ATP Finals è durata poco più di un set. L'azzurro si è ritirato per un problema al fianco sinistro nel match contro Alexander Zverev, che aveva vinto al tie break il primo set. Il giocatore romano è uscito dal campo tra gli applausi e la standing ovation del pubblico del Pala Alpitour. “Sii forte, Matteo” ha scritto Novak Djokovic su Instagram, postando una foto dell’azzurro in lacrime. Un gesto splendido, arrivato dopo quello di Zverev, che al termine del match ha disegnato una emoticon con la faccia triste sulla telecamera.

Atp Finals, infortunio e lacrime per Berrettini: il ritiro e l'abbraccio di Zverev
Guarda la gallery
Atp Finals, infortunio e lacrime per Berrettini: il ritiro e l'abbraccio di Zverev

Berrettini: “Se so di non poter vincere mi ritiro”

"Sono competitivo, cerco di vincere ogni partita, se non mi sento in grado di farlo non entro in campo. Cerco di fare del mio meglio, poi vediamo. Se so che non posso vincere non entro in campo, questo è sicuro - ha dichiarato Berrettini in conferenza stampa - Adesso sono parole che escono senza essere troppo collegate al mio pensiero. Darei qualsiasi cosa per riprovare quelle sensazioni che stavo vivendo oggi. E che mi stanno portando via. Farò gli accertamenti in giornata, non so ancora gli orari. È difficile parlare, speriamo bene. Speriamo che non sia una cosa troppo grave. Spero di poter essere al 60% e godermi l'atmosfera che c'era oggi, che era qualcosa di indescrivibile e speciale. Fa male perché era qualcosa che mi ero meritato e che mi sta sfuggendo di mano senza poterci fare nulla”.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...