Cassano: “Inter oscena con lo Spezia. Scudetto? Occhio all’Atalanta”

L’ex attaccante a ruota libera sul campionato: “Quella nerazzurra non è una grande squadra, ho dovuto cambiare canale. Ma con la Juve arriverà sicuramente davanti al Milan”

Cassano: “Inter oscena con lo Spezia. Scudetto? Occhio all’Atalanta”© Image Photo Agency

"Il Milan ieri ha vinto contro il Sassuolo, ma tra Genoa e Parma ha perso quattro punti. Con Ibrahimovic è un’altra cosa, Zlatan ha dato l’80% a tutti i ragazzi sotto tutti i punti di vista. Ha fatto migliorare Calhanoglu, Calabria, Theo Hernandez etc… Stanno facendo bene, ma alla lunga Inter e Juve arriveranno davanti". La griglia scudetto di Antonio Cassano sembra essere chiara. L'ex attaccante è intervenuto nella consueta diretta Twitch a Bobo TV rivelando un'altra candidata alla vittoria finale: "Occhio all’Atalanta. Adesso il Milan sta andando avanti con l’entusiasmo”.

Cassano 'snobba' il Milan: "Non vincerà lo Scudetto"
Guarda il video
Cassano 'snobba' il Milan: "Non vincerà lo Scudetto"

Cassano: “Inter? Ho cambiato canale"

L’Inter non è una grande squadra. Anche ieri con lo Spezia ha fatto una partita oscena. Se a fine stagione continua a giocare così e vince lo scudetto, io sarò il primo a dire ‘L’Inter ha giocato di m… e ha vinto lo scudetto. E allora? Che significa?’. L’altro giorno sentivo Bielsa dopo il 6-2, voglio avere quell’idea di attaccare lo United, avere una filosofia, essere una squadra d’attacco. Sono nato così e voglio andare avanti così. Inter-Spezia? Ho cambiato canale, una roba oscena. L’errore di Provedel? Non so come sarebbe finita”.

Cassano attacca l'Inter: "Contro lo Spezia partita oscena"
Guarda il video
Cassano attacca l'Inter: "Contro lo Spezia partita oscena"

Cassano difende la Roma

"Primo tempo non tanto bello dell’Atalanta, la Roma avrebbe anche potuto raddoppiare. Poi è entrato Ilicic, il mio pupillo, e ha cambiato la partita. Ha vinto sul ritmo, un livello impressionante. Non è possibile che la Roma abbia giocato dopo due giorni, non capisco come si facciano i calendari anche se non è un alibi. L’Atalanta fa paura, è quella che mi diverte di più insieme alla Roma. Sta ridando spettacolo”.

Quanti complimenti all'Atalanta

L’Atalanta esprime un calcio moderno, son forti forti - ha invece detto Vieri - Gioca un calcio europeo, è devastante. Può fare due-tre gol in dieci minuti, non ti fa respirare, non ti fa uscire dall’area. Vanno a duemila. Malinovskyi? Può davvero diventare devastante tra qualche anno”.

Vieri-Cassano e Adani esaltano l'Atalanta e il suo potenziale
Guarda il video
Vieri-Cassano e Adani esaltano l'Atalanta e il suo potenziale

Cassano: “Guardando Messi e Ronaldo...”

Ho imparato da Messi a calciare. Per un periodo tiravo sempre a giro, invece Ronaldo (il Fenomeno, ndr) quando stoppava la palla apriva il piatto e la palla andava dove voleva lui. Lo vidi a Madrid, stavo lì con lui ore e ore. E quando sono tornato in Italia, alla Sampdoria, ho fatto tantissimi gol”.

Cassano: "Grazie a Messi ho imparato a segnare di piatto"
Guarda il video
Cassano: "Grazie a Messi ho imparato a segnare di piatto"

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...