Ancelotti e i 500 milioni dall'Arabia: "Ci vado a piedi!". Poi la verità

Il Real Madrid pronto a vedersela col Betis dell'ex Isco, ma in conferenza, al tecnico dei blancos, non mancano le domande sul suo futuro e su Mbappé

Continua la corsa alla Liga per il Real Madrid. I blancos, dopo aver archiviato il discorso primo posto nel girone di Champions League, si riproiettano sul campionato: 38 i punti in graduatoria e primo posto condiviso con la sorpresa Girona. Il rendimento delle merengues resta altissimo, nonostante gli innumerevoli infortuni. Domani la sfida al Betis: nella conferenza stampa di vigilia tanti gli argomenti toccati da Carlo Ancelotti. Inevitabili, come da tanti mesi a questa parte, le domande sul suo futuro.

Ancelotti: "Arabia? Sì, anzi no"

Resta caldo l'argomento Ancelotti in casa Real Madrid, con i quesiti sulla prossima stagione sempre più insistenti. Ma stavolta la si prende larga, con una domanda in merito ad un possibile futuro nella Saudi League: "Andrei in Arabia se mi dessero 500 milioni? A piedi! Non prenoterei nemmeno l'aereo". Scattano le risate in sala stampa, poi torna serio: "Scherzo, non voglio soldi. Guardo al presente, ho obiettivi ambiziosi e il denaro non è la cosa più importante. Se un giorno andrò in Arabia forse mi sentirò bene a stare lì, ma ora mi sento a mio agio qui". E a proposito del suo avvenire, resta ancora un mister dove Ancelotti siederà in panchina il prossimo anno: da tempo si parla di Brasile, ma le cose potrebbero cambiare essendo stato destituito in queste ore il presidente della CBF. Il tecnico dei blancos sulla questione, così come sul mercato, glissa: "Non intendo rispondere a domande riguardanti cose tipo il mio futuro o quello di Mbappé". Eppure, proprio di Mbappé, si continua insistemente a parlare in Spagna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ancelotti, sfida al Betis e infermeria

E allora si torna al presente, e alla sfida col Betis: "La partita di domani sarà difficile. Il Betis è ben organizzato, una squadra molto solida. Dobbiamo provare a vincere e continuare il nostro percorso. Siamo fiduciosi". Tra gli avversari ci sarà Isco, vecchia conoscenza di Ancelotti proprio a Madrid: "L'ho osservato, è tornato al suo livello. Sono felice per lui. È uno dei giocatori che dovremo controllare di più domani". Il Real deve far fronte ancora a diverse assenze, l'allenatore delle merengues fa il punto su alcune situazioni: "Tchouameni e Arda Guler sono vicini al rientro in gruppo. Vinicius e Camavinga, invece, torneranno nel 2024". Così invece sulle condizioni del neo Golden Boy, Bellingham: "Si è allenato da solo perché stava recuperando da quel problema alla caviglia, e ha recuperato bene".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua la corsa alla Liga per il Real Madrid. I blancos, dopo aver archiviato il discorso primo posto nel girone di Champions League, si riproiettano sul campionato: 38 i punti in graduatoria e primo posto condiviso con la sorpresa Girona. Il rendimento delle merengues resta altissimo, nonostante gli innumerevoli infortuni. Domani la sfida al Betis: nella conferenza stampa di vigilia tanti gli argomenti toccati da Carlo Ancelotti. Inevitabili, come da tanti mesi a questa parte, le domande sul suo futuro.

Ancelotti: "Arabia? Sì, anzi no"

Resta caldo l'argomento Ancelotti in casa Real Madrid, con i quesiti sulla prossima stagione sempre più insistenti. Ma stavolta la si prende larga, con una domanda in merito ad un possibile futuro nella Saudi League: "Andrei in Arabia se mi dessero 500 milioni? A piedi! Non prenoterei nemmeno l'aereo". Scattano le risate in sala stampa, poi torna serio: "Scherzo, non voglio soldi. Guardo al presente, ho obiettivi ambiziosi e il denaro non è la cosa più importante. Se un giorno andrò in Arabia forse mi sentirò bene a stare lì, ma ora mi sento a mio agio qui". E a proposito del suo avvenire, resta ancora un mister dove Ancelotti siederà in panchina il prossimo anno: da tempo si parla di Brasile, ma le cose potrebbero cambiare essendo stato destituito in queste ore il presidente della CBF. Il tecnico dei blancos sulla questione, così come sul mercato, glissa: "Non intendo rispondere a domande riguardanti cose tipo il mio futuro o quello di Mbappé". Eppure, proprio di Mbappé, si continua insistemente a parlare in Spagna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Ancelotti e i 500 milioni dall'Arabia: "Ci vado a piedi!". Poi la verità
2
Ancelotti, sfida al Betis e infermeria