Liverpool, tre punti in rimonta contro l'Aston Villa di Gerrard: aggancio al City

La squadra di Klopp va sotto al 3' ma Matip e Mané ribaltano il risultato: tre punti che consentono ai Reds di raggiungere momentaneamente la squadra di Guardiola al 1° posto

Liverpool, tre punti in rimonta contro l'Aston Villa di Gerrard: aggancio al City© Getty Images

BIRMINGHAM (Regno Unito) - Torna a vincere il Liverpool dopo il mezzo palso falso contro il Tottenham di Conte: la squadra di Klopp batte 2-1 in rimonta l'Aston Villa degli ex Gerrard e Coutinho e raggiunge momentaneamente in testa alla classifica il Manchester City (impegnato mercoledì sera contro il Wolverhampton). Al vantaggio iniziale dei Villains firmato Douglas Luiz rispondono i gol di Matip e Mané.

Aston Villa-Liverpool 1-2, tabellino e statistiche

Premier League, la classifica

Gerrard spaventa Klopp ma Mané regala tre punti al Liverpool

Sono Diaz, Mané e Jota a guidare l'attacco dei Reds, con Salah che si accomoda inizialmente in panchina. Dall'altra parte l'ex Coutinho è invece chiamato a supportare la coppia d'attacco formata da Ings e Watkins. La partenza dell'Aston Villa sorprende il Liverpool: non passa neanche un minuto infatti che Alisson deve superarsi per ribattere un tiro da buona posizione di Watkins. Trenta secondo dopo, la squadra di Gerrard va in vantaggio: è Douglas Luiz a battere il connazionale portiere dei Reds, ribadendo in rete la respinta dell'ex Roma sul suo stesso colpo di testa. Van Dijk e compagni si ridestano però immediatamente, e già al 6' trovano il gol del pari: è Matip a risolvere una mischia in area dopo una corta respinta di Martinez e firmare l'1-1.  La rete rinvigorisce la squadra di Klopp, che al 19' va vicina al vantaggio con Mané: il colpo di testa del senegalese finisce però fuori.  Al 30' i Reds perdono Fabinho per infortunio (dentro Henderson), e al 43' vanno nuovamente vicini al gol con Jones che impegna dal limite Martinez. Pronti-via nel secondo tempo e Alexander-Arnold sfiora l'incrocio dei pali su calcio di punizione, ma è al 64' che la partita si ribalta: Luis Dias si accentra palla al piede, entra in area e mette il pallone sulla testa di Mané: bravo il numero 10 a firmare il suo 15° gol in campionato. Al 70' entra in campo Salah e si rende subito pericoloso, ma è bravo Martinez a fermarlo in uscita, ma l'ultimo brivido al match lo dà Ings che all'85' supera Alisson con un gran destro ma viene colto in fuorigioco dall'arbitro: finisce 2-1, col Liverpool sale a 86 punti e agguanta momentaneamente il City di Guardiola al primo posto.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...