Mondiali femminili, Stati Uniti e Svezia qualificate ai quarti di finale
© AFPS
0

Mondiali femminili, Stati Uniti e Svezia qualificate ai quarti di finale

Le americane battono 2-1 la Spagna grazie a due rigori mentre le scandinave si impongono 1-0 sul Canada, che fallisce anche un penalty

lunedì 24 giugno 2019

TORINO - Svezia e Stati Uniti superano rispettivamente Canada e Spagna qualificandosi per i quarti di finale dei Mondiali femminili di Francia 2019. La formazione scandinava ha la meglio per 1-0 su un Canada che macina tanto gioco, ma punge poco. E così è la Svezia a colpire in contropiede al 55’: palla rubata sulla trequarti difensiva scandinava e veloce ripartenza chiusa dalla Blackstenius, che infila il portiere canadese Labbé in uscita. Le nordamericane hanno l’occasione di pareggiare su rigore al 69’, ma il tiro angolato della Beckie viene deviato dalla bravissima Lindahl, che si allunga prodigiosamente. La Svezia supera così gli ottavi di finale e nei quarti affronterà la Germania, sabato 29 giugno a Rennes.

Svezia-Canada 1-0 - il tabellino

Gli Usa avanti con due rigori

Nel primo ottavo di finale di oggi gli Stati Uniti hanno superato la Spagna per 2-1 a Reims. Le ragazze Usa passano in vantaggio al 7’ con la capitana Rapinoe su rigore concesso per fallo sulla Heath. Le spagnole pareggiano già al 9’, con una fiondata della Hermoso da fuori area sotto l’incrocio. Le americane premono a lungo trovando il gol soltanto al 75’, ancora su rigore. Stavolta è la Lavelle a subire una scorrettezza in area (sgambetto della Torrecilla) e la Rapinoe si ripete dagli undici metri, firmando il definitivo 2-1. Gli Stati Uniti se la vedranno nei quarti di finale con la Francia padrona di casa, a Parigi, venerdì prossimo.

Stati Uniti-Spagna 2-1 - il tabellino

Mondiali femminili Stati Uniti Spagna Svezia canada

Commenti

La Prima Pagina