"L'Inter non molla Kessie: il Barcellona dice no a Correa e Dumfries"

Secondo il quotidiano spagnolo Sport, l'ex centrocampista del Milan è tra coloro i quali devono lasciare il Camp Nou per ragioni di bilancio. I blaugrana chiedono 35 milioni: ecco tutti i dettagli
"L'Inter non molla Kessie: il Barcellona dice no a Correa e Dumfries"© EPA

BARCELLONA (SPAGNA) - Tra Kessie e il Barcellona è giunta l'ora dei saluti. I blaugrana, infatti, sono costretti a vendere per attuare il piano presentato alla Liga e tra i nomi in partenza figura anche quello dell'ivoriano. Nonostante l'intenso lavoro degli uomini mercato blaugrana, gli unici che lasceranno sicuramente il Camp Nou entro il prossimo 30 giugno saranno Umtiti e Lenglet, entrambi in scadenza. Con le valigie in mano anche Ansu Fati e Ferran Torres. Kessie, arrivato al Barça la scorsa estate, gradirebbe restare ma in caso di addio vorrebbe tornare in Italia, dove ha indossato le maglie di Cesena (2015-16) Atalanta (2016-17) e Milan (2017-2022).

Inter su Kessie: i dettagli

Su di lui, ormai da tempo, ci sarebbe l'Inter. Secondo il quotidiano spagnolo Sport, l'ivoriano sarebbe ancora in cima alla lista dei desideri dei nerazzurri ma andrebbe trovata la formula giusta. Marotta avrebbe infatti proposto uno scambio con Correa e Dumfries, profili che però non interessano alla controparte che avrebbe rispedito la proposta al mittente. L'altro nome sulla bilancia sarebbe quello di Marcelo Brozovic, calciatore che piace a Xavi ma che non rappresenterebbe ciò che la società sta cercando per la mediana. Il Barcellona valuta Kessie 35 milioni di euro, cifra che difficilmente verrà versata dall'Inter. Ecco dunque che si apre un altro scenario: la Premier League, con Liverpool e Tottenham che sarebbero interessate. Tra le priorità vi è anche trovare un club che giochi le coppe europee, il che restringe il campo e rende l'uscita del calciatore ancora più complessa.

Inter-Kessie: nuovo incontro dopo la finale di Champions League

Gli azulgrana, però, devono vendere a tutti i costi e per questo stanno facendo grande pressione sui giocatori e i procuratori per accelerare le operazioni e dare ossigeno alle casse del club. Kessie potrebbe essere il primo a partire: l'Inter non molla e, sempre secondo Sport, avrebbe fissato un nuovo incontro con le altre parti dopo la finale di Champions League in programma sabato all'Ataturk di Istanbul (Turchia) contro il Manchester City. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...