"Sì, Toro su Schuurs".  E c'è l'offerta per Orsolini: 8,5 milioni

Dopo il blitz di Vagnati in Olanda, l’agente del difensore conferma: «Il club granata è un candidato importante». E c’è la proposta ufficiale al Bologna per il jolly offensivo
"Sì, Toro su Schuurs".  E c'è l'offerta per Orsolini: 8,5 milioni

Confermata la nostra anticipazione. Perr Schuurs, centrale difensivo olandese dell’Ajax, è in trattativa con il Toro per sostituire Bremer. Il direttore tecnico Vagnati sta facendo il massimo per portarlo a Torino e giovedì si è concesso un blitz ad Amsterdam per iniziare il discorso. La notizia è stata rafforzata dallo stesso procuratore del giocatore, Wessel Weezenberg, su De Telegraf, il principale quotidiano dei Paesi Bassi: «Il Torino è un candidato importante, ma ci sono diversi club. Sarà chiaro nei prossimi giorni se Perr partirà o resterà». Toro candidato importante, dunque. Ed è questa la notizia che più conforta i tifosi. I granata, per l’occasione, hanno subito scoperto le carte offrendo all’Ajax una decina di milioni più due di bonus contro la richiesta iniziale di 15. Non siamo lontani dalla possibilità di trovare un accordo ma - come ha sottolineato il suo procuratore - ci sono altre società interessate, una italiana che è la Fiorentina (sondaggi pure del Bologna).

In attesa dei rinforzi Juric modella il nuovo Toro in Austria
Guarda la gallery
In attesa dei rinforzi Juric modella il nuovo Toro in Austria

Pista Denayer

Se nei prossimi giorni l’operazione non dovesse andare a buon fine Vagnati tornerebbe a dirottare le sue premure su Jason Denayer, 27 anni, titolare della Nazionale belga, ex Lione. In un primo tempo il giocatore ha “sparato” 3 milioni a stagione come richiesta d’ingaggio, visto che è svincolato, ma pare disponibile ad abbassare le pretese. Denayer, dunque, rimane la prima alternativa a Schuurs. Il mercato del Toro, ovviamente, non si ferma al difensore visto che vanno coperti anche altri settori.

Oltre il centrocampo

E per questo è stata recapitata al Bologna un’offerta ufficiale per Riccardo Orsolini, 25 anni, jolly offensivo del Bologna. La proposta di Vagnati è stata di 8,5 milioni più bonus per un prestito con obbligo di riscatto senza condizioni. Il Bologna sta prendendo tempo con la speranza, giustificata, di un rilancio più sostanzioso. La trattativa, comunque, potrebbe andare avanti per le lunghe, anche se sono state gettate le basi. Sempre per rimanere nel reparto offensivo segnaliamo contatti con la Roma per l’uzbeko Eldor Shomurodov, 27 anni, e il russo Aleksey Miranchuk, 26 anni, jolly offensivo dell’Atalanta: quest’ultimo, a differenza di Shomurodov che è una prima punta, può ricoprire più ruoli della zona avanzata: esterno, trequartista e attaccante. Per l’uzbeko potrebbero esserci meno difficoltà se i giallorossi prendessero un attaccante (Belotti o chi per lui), perché a quel punto Mourinho si troverebbe con un esubero. Sostanziale stallo sulla trequarti. Nessuna novità sostanziale, infatti, per Laurienté e Praet. L’ala del Lorient è tornato ad allenarsi dopo essersi fermato per un giorno, infastidito dal fatto che il suo club non lo abbia ancora ceduto, nonostante le offerte di Torino e Sassuolo, mentre sul belga del Leicester, forse, si muoverà qualcosa più avanti se il Toro si presenterà con i contanti. Gli inglesi, infatti, si sono detti disposti a cederlo solo a titolo definitivo. E per concludere una buona notizia per la Primavera. Scurto sta aspettando l’arrivo di un talento francese: Daouda Weidmann, classe 2003, centrocampista del Psg. I granata stanno perfezionando l’acquisto a titolo definitivo e all’inizio della prossima settimana il ragazzo potrebbe essere già a Torino per cominciare la nuova avventura. In Primavera con vista sulla prima squadra.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...