Torino, Corrado e non solo: Vagnati studia i talenti della Serie B

Il ds granata ha assistito alla partita tra Spezia e Ternana: la fascia sinistra ha bisogno di rinforzi
Torino, Corrado e non solo: Vagnati studia i talenti della Serie B© LAPRESSE

Ci sono gli occhi del Torino su alcuni dei laterali mancini più interessanti della Serie B. D’altronde non è un mistero che la fascia sinistra granata sia attualmente un po’ scoperta, col solo Mergim Vojvoda (in scadenza a giugno, ma c’è un’opzione…) come specialista in grado di giostrare su quella corsia. Certo, spesso occupata dall’eclettico Lazaro. Ecco perché a gennaio il Toro potrebbe intervenire in quel settore.

Corrado, il Toro ci provò anche in estate

Il diktat del presidente Cairo, però, è sempre il medesimo: ad ogni entrata dovrà corrispondere un’uscita all’insegna dell’equilibrio gestionale e finanziario. Detto questo, c’è la netta sensazione che per l’esterno sinistro sia partita la fase di monitoraggio. In tal senso non è affatto passata inosservata la presenza del direttore sportivo granata, Davide Vagnati, domenica scorsa al Picco di La Spezia. L’occasione giusta per studiare da vicino un ragazzo emergente già tenuto d’occhio nel recente passato. Ci riferiamo a Niccolò Corrado della Ternana, da un anno e mezzo uno dei migliori specialisti di fascia della B. L’estate scorsa il Torino aveva sondato il terreno per provare ad ingaggiare il classe 2000 senza però riuscire a trovare una quadra con gli umbri. Idem il Sassuolo che poi virò su Vina. Adesso i rossoverdi sono in fondo alla classifica e potrebbero decidere di far cassa nel mercato invernale. Il suo procuratore Beppe Riso (vanta diversi assistiti in granata tra i quali il tecnico Juric) sta lavorando per fargli fare il salto di categoria. L’Inter sull’ex Prato vanta un’opzione di riacquisto, che al momento non sembra propensa ad esercitare. Gli ottimi rapporti tra il Toro e il club nerazzurro (vedi l’operazione Lazaro) possono comunque aiutare nel trovare un eventuale accordo soddisfacente per tutte le parti in causa.

Vagnati valuta Reca

Corrado ma non solo: in Spezia-Ternana, Vagnati ha avuto l’opportunità per rivedere un suo vecchio pupillo. Quell’Arkadiusz Reca che proprio il ds granata portò in Italia alla Spal nell’estate 2019. Tra l’altro non va dimenticato come un anno fa ci fosse proprio il Toro sulle tracce del mancino polacco, poi rimasto in Liguria. La B va stretta all’ex Atalanta, tanto che i suoi agenti si stanno guardando intorno. La retrocessione in B dello Spezia ha abbassato il prezzo del suo cartellino: a gennaio Reca potrebbe così diventare un’opportunità low-cost, considerato pure il contratto in scadenza nel 2025. E il Toro potrebbe farci ancora un pensierino…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...