Pagelle Braga-Napoli: Di Lorenzo il migliore, Politano devastante a destra

Vittoria allo scadere per gli azzurri di Rudi Garcia che partono con il piede giusto nella fase a gironi della Champions: voti e giudizi del match

BRAGA (PORTOGALLO) - Un'autorete a ridosso del 90' permette al Napoli di acciuffare i primi tre punti sul campo del Braga nel match di esordio della fase a gironi della Champions League. Una vittoria importante per la formazione di Rudi Garcia che dopo il vantaggio di Di Lorenzo si era fatta raggiungere nel finale dal colpo di testa di Bruma prima di trovare la stoccata vincente con l'autogol di Niakaté. Tira un sospiro di sollievo il tecnico francese che ritrova il sorriso dopo il pari di Genoa in Serie A.

Le pagelle del Napoli

Meret 6.5: Subito reattivo su Ricardo Horta, incolpevole sul gol subito.

Di Lorenzo 7: Un quasi gol e altre occasioni pericolose sino a quella opportunamente trasformata e che sblocca l’incontro. Prosegue una spanna sopra gli altri.

Rrahmani ng: Non era al top, ha capito che rischiava grosso. Ostigard ( 12’) 5: Decisamente non trasmette sicurezza, Colpevole sull’1-1.

Juan Jesus 5.5: Deve vedersela con Abel Ruiz, lo fa a spallate o in scivolata. Ad un certo punto viene meno la tenuta, e comincia a finire fuori posizione. Pure lui non è perfetto sul gol portoghese.

Olivera 6.5: Cresce nella ripresa.

Anguissa 6: Qualche brutta ingenuità, una delle quali da giallo: al 18’ perde palla e fa fallo su Horta.

Lobotka 5.5: Imposta poco, si dedica più alla fase di copertura. Ma nel finale l’intento viene meno.

Zielinski 6.5: Sulla coscienza ha quella palla spedita fuori a porta vuota, alla mezz’ora della ripresa. Serviva un tiro, non un passaggio. Si riscatta con il cross dell’autogol. Natan (45’ st) ng

Politano 6.5: Bravo a destra, costringe Niakaté a falli e interventi al limite. Cross precisi e invitanti. Raspadori (22’ st) 6.5: Il benvenuto glielo dà Al Musrayi con una roncolata sulla caviglia. Lui non si fa intimorire, aggredisce.

Osimhen 6.5: Come al solito impressiona la sua capacità di fare reparto da solo, di catalizzare palloni. Stranamente, però, la mira difetta ed è alto il tasso di imprecisione. Posto che molti meriti vanno a Mathus. Simeone (45’ st) ng

Kvaratskhelia 6.5: Bravo nell’occasione del quasi rigore per il Napoli: progressione irresistibile e palla in mezzo. E poi bissa mettendoci lo zampino nella costruzione che porta al gol di Di Lorenzo. Elmas (22’ st) 5.5: Entra quando la situazione si fa complicata.

All. Garcia 6: Imposta bene la partita, non riesce a mantenerla a buoni livelli. Tre punti in trasferta, pronti via, sono comunque tanta roba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...