Inter, Marotta: "Conte può migliorare, ma non ci saranno cambiamenti"

L'amministratore delegato nerazzurro conferma la fiducia nel tecnico: "E' normale che, quando le cose non vanno, si lasci andare a certe esternazioni. Dobbiamo avvicinarci alla Juventus. Brozovic? Serve rispetto del gruppo"

Inter, Marotta: "Conte può migliorare, ma non ci saranno cambiamenti"© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live

MILANO - L’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta rinnova senza esitazioni la fiducia ad Antonio Conte, nonostante il calo della squadra nelle ultime settimane: “Siamo recidivi nel prendere gol nel finale, è normale che ci sia amarezza - dice Marotta a Sky - però bisogna fare una valutazione a 360 gradi, vedere il cammino da settembre ad oggi per capire che sta dando grandi soddisfazioni in termini di risorse che sono migliorate. L'obiettivo di Conte era valorizzare le risorse e migliorare la situazione, ci stiamo riuscendo e non possiamo che essere soddisfatti”. Alla domanda se Conte sarà ancora allenatore dell'Inter il prossimo anno, Marotta risponde: "Credo che non ci saranno cambiamenti, da parte della società c'è grande soddisfazione. Certo, lui è ambizioso, vuole vincere, come la società. Ma è il primo anno che allena questa squadra mentre altre hanno allenatori che guidano il gruppo da qualche anno. Per cui è normale che, quando non si vince, si lasci andare in dinamiche comunicative che gli appartengono. Si può recriminare sugli errori fatti o quando non si raggiunge l'obiettivo del risultato pieno". Conte ha dato il massimo? "Il massimo non esiste, si può sempre migliorare. Conte lo sa, il lavoro sin qui è stato ottimo, ma possiamo migliorarci avvicinandoci alla Juventus".

Il caso Brozovic

Del caso di Brozovic, fermato per guida in stato di ebbrezza, Marotta dice: "Ci dispiace dover gestire questi fatti. Al di là della multa, i ragazzi devono capire che devono essere incisivi anche nella vita privata. C'è un discorso di rispetto del gruppo e della vita privata, poi bisogna riposare bene visti gli impegni ravvicinati. Queste cose non vanno fatte, la multa l'abbiamo fatta poi valuteremo". L'Inter è in fase di calo, come già accaduto in passato nella seconda parte di stagione: "Questo è un campionato anomalo, che abbiamo dovuto e non voluto riprendere - spiega Marotta - ci sono state prestazioni altalenanti di tutte le squadre, il post Covid ha portato un'esperienza nuova che va calibrata e che dà adito a nuove problematiche. Abbiamo perso punti con le provinciali, questo vuol dire che dobbiamo migliorare".

Patente ritirata a Brozovic: rosso non rispettato e positivo all'alcoltest
Guarda il video
Patente ritirata a Brozovic: rosso non rispettato e positivo all'alcoltest

Tuttosport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Inter, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...