Suning, Federcalcio cinese non interverrà per salvare il Jiangsu

"La Federazione deplora la sospensione delle operazioni emessa dal Jiangsu Football Club, ma rispetta la scelta del club", si legge in una nota

Suning, Federcalcio cinese non interverrà per salvare il Jiangsu© www.imagephotoagency.it

PECHINO (CINA) - La Federcalcio cinese ha deciso di non intervenire sulle difficoltà economiche del Jiangsu Football Club, costretta a cessare ogni attività per la crisi di liquidità del gruppo Suning. "La federazione presta molta attenzione a questa questione, per la quale è stata in contatto con il Jiangsu Football Club. La Federcalcio cinese deplora la sospensione delle operazioni emessa dal Jiangsu Football Club, ma rispetta la scelta del club", si legge nella nota. "Lo Jiangsu ha una storia si sviluppo molto positiva. Dopo che il gruppo Suning ha gestito il Jiangsu Football Club nel 2015, ha compiuto sforzi attivi per lo sviluppo del calcio. La Federcalcio cinese desidera esprimere la sua gratitudine", conclude il comunicato. Il Suning Group ha acquistato il club nel 2015 ed è azionista di maggioranza dell'Inter, attuale capolista nella classifica di Serie A.

Cessione Inter, il piano B di Suning
Guarda il video
Cessione Inter, il piano B di Suning

Inter, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...