Da Khedira a Higuain: chi lascerà la Juve a fine stagione

La mezza rivoluzione di Paratici: anche Matuidi, De Sciglio e Rugani tra i cedibili

Da Khedira a Higuain: chi lascerà la Juve a fine stagione© Juventus FC via Getty Images

TORINO - I piani di mercato della Juventus sono tutto tranne che un mistero: acquistare sì, ma anche cedere chi è ritenuto di troppo perché avanti con gli anni e soprattutto percettore di uno stipendio non più sostenibile. La carta d’identità e i soldi saranno comunque solo due delle variabili considerate, nel senso che altri giocatori potrebbero risultare appetibili pur non godendo di ingaggi al di sopra della media. E’ il caso, per esempio, di Federico Bernardeschi o dei rientranti Luca Pellegrini e Cristian Romero, di chi è ancora giovane ma può essere inserito in determinate trattative, alcune delle quali sono già calde da un pezzo.

Juve, da Bonucci a De Ligt e Cristiano Ronaldo: la reazione social dopo il 3-3 col Sassuolo
Guarda la gallery
Juve, da Bonucci a De Ligt e Cristiano Ronaldo: la reazione social dopo il 3-3 col Sassuolo

Prendete Arkadiusz Milik, in pole rispetto a Edin Dzeko nella caccia bianconera a un centravanti che prenda il posto di Gonzalo Higuain, a sua volta determinato a rimanere ma destinatario di proposte interessanti, in particolare dagli Stati Uniti. I nomi succitati (non solo Bernardeschi) sono sempre stuzzicanti sul fronte Napoli. Più nel dettaglio, vediamo chi rischia il “taglio” in casa Juve e chi ha ottime chance di restare, al netto delle giravolte di un mercato che quest’anno terminerà il 5 ottobre. C’è tempo, insomma. Si racconta che Fabio Paratici non mollerà né Federico Chiesa né Nicolò Zaniolo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juve, pari con il Sassuolo: il web si scatena
Guarda la gallery
Juve, pari con il Sassuolo: il web si scatena

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...