Allegri: "Alla Juve non esistono stagioni di transizione"

L'allenatore bianconero in conferenza: "Bisogna compattarsi come in mare quando c'è tempesta: non si può combatterla, bisogna uscirne. Servono ordine e serenità". Le ultime sulla formazione che affronterà la Salernitana
Allegri: "Alla Juve non esistono stagioni di transizione"© www.imagephotoagency.it

TORINO - «Bisogna compattarsi come in mare quando c'è tempesta: non si può combatterla, bisogna uscirne. E il marinaio di solito trova una via d'uscita». Massimiliano Allegri in riva al mare, quello di Livorno, è nato e cresciuto e domani nel golfo di Salerno affiderà la nave bianconera a un altro livornese, Giorgio Chiellini, perché lo aiuti a condurla fuori dal ciclone che la tiene a meno 7 dall'Atalanta, che occupa il quarto e ultimo posto disponibile per la prossima Champions League. Un posto da inseguire a tutti i costi: «Alla Juventus non esistono stagioni di transizione. La rincorsa che dobbiamo fare, vista in modo positivo, può anche essere divertente e bella». Trasmettere positività e serenità è in questo momento lo sforzo principale di Allegri, evidente ogni volta che parla, prima e dopo le partite: «Tutti i ragazzi vorrebbero fare qualcosa in più per uscire da questo momento, invece serve che ognuno faccia il proprio. Servono ordine e serenità».

Salernitana-Juve, la probabile formazione di Allegri
Guarda la gallery
Salernitana-Juve, la probabile formazione di Allegri

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...