Ribery esclusivo: "Vlahovic il nuovo Lewandowski"

Così l'attaccante della Salernitana: "Robert è un robot, ma Dusan ha la stessa mentalità e se continua a lavorare così può imitarlo"
Ribery esclusivo: "Vlahovic il nuovo Lewandowski"

Irrompe Franck Ribéry, uno dei giocatori più titolati della Serie A. Nessuna serpentina delle sue, ma tanta schiettezza. Dalla salvezza della Salernitana a José Mourinho, da Dusan Vlahovic a Federico Chiesa fino a Luca Toni, Robert Lewandowski, Zlatan Ibrahimovic, Gigi Buffon... Il campione francese, a 39 anni ancora capace di infiammare il pubblico con i suoi colpi di pura tecnica, non dribbla nulla. Anzi.

Buongiorno Ribéry, ad aprile con la Salernitana ancora ultima sono in tanti a chiedersi: chi glielo ha fatto fare?

«Semplice: la passione, l’amore per questo sport. È la mia vita. E io, ancora oggi, sono felice al campo, mi sento bene con il mio corpo, con i compagni e so che posso trasmettere esperienza ai ragazzi più giovani. La mia carriera non è venuta per caso: è il frutto di tanti sacrifici abbinati alla gioia di giocare a calcio. Che tu lotti per vincere la Champions o per salvarti, parte tutto dalla fame e dalla passione che hai. Guardate anche Ibrahimovic o Buffon. Gigi gioca a Parma, ha 44 anni, si diverte e compie ancora parate super».

Lei e Buffon siete rimasti anche gli unici superstiti in campo della finale del Mondiale 2006 tra Francia e Italia: chi smetterà per primo?

«Vediamo, io finché sto bene e mi diverto vado avanti. E penso sia così anche per Buffon».

[...]

La Juventus ha appena investito su Vlahovic come centravanti. Dusan, suo compagno alla Fiorentina, ha qualcosa di Lewandowski?

«Sicuramente la forza e la mentalità. Vlahovic, come tutti i campioni, è un lavoratore. E soprattutto non ci sta mai a perdere e si arrabbia anche in allenamento se non vince. A me succede tuttora di infuriarmi se perdo la partitina. Non è un dettaglio, è lo spirito dei vincenti».

Vlahovic può diventare il nuovo Lewandowski?

«Sì, a patto che continui a lavorare così, focalizzato ogni giorno sul volersi migliorare. Dusan è giovane, ma possiede grandi mezzi: deve abituarsi alle pressioni della Juventus, un top club in cui devi vincere ogni partita».

Tra Mbappé, Haaland e Vlahovic chi preferisce?

«Sono attaccanti diversi tra loro, soprattutto Mbappé rispetto agli altri due, ma tutti fortissimi»

[...]

La Juventus 2022-23 partirà da un tridente che per due terzi sarà formato da Chiesa e Vlahovic: quale giocatore vedrebbe bene per completare l’attacco?

«Ribery... A parte gli scherzi, io sto bene a Salerno e con loro ho già giocato a Firenze. Largo ai giovani (risata)».

Tutta l'intervista esclusiva sull’edizione di Tuttosport

Juve, da De Ligt a Vlahovic: valore rosa, età media e totale ingaggi
Guarda la gallery
Juve, da De Ligt a Vlahovic: valore rosa, età media e totale ingaggi

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...