Juve, Bonucci: "Il derby è lo spartiacque della stagione"

Con una lettera a Repubblica il difensore bianconero parla della prossima sfida con il Torino: "Quando si avvicina questa partita in città si respira un clima diverso"

TORINO - Sarà un derby diverso rispetto a quelli giocati negli ultimi anni per Leonardo Bonucci. E non solo perché si tratterà della presenza numero 400 con la maglia della Juve, ma pure perché per la prima volta la sua famiglia non sarà "divisa". Come spiegato in una lettera inviata a La Repubblica, infatti, dopo l'addio di Belotti anche il suo primogenito, Lorenzo, (grande fan dell'ex capitano granata) potrà sostenere senza remore il padre. Quel che più conta per il bianconero, però, è che la Juve torni a fare la Juve, vincendo una partita che può segnare l'andamento dell'intera stagione: "Già in altre stagioni la vittoria nel derby è risultata uno spartiacque, fra quello che poteva essere e quello che poi è stato. La stracittadina è sempre una partita particolare e anche se per anni il divario tra le due squadre è stato onestamente importante, lotteremo per tre punti di fondamentale importanza, per l'una e per l'altra squadra, per motivi diversi".

Juve, direzione Haifa: guidano Vlahovic e Bonucci
Guarda la gallery
Juve, direzione Haifa: guidano Vlahovic e Bonucci

Juve-Torino, il derby speciale di Bonucci

Bonucci ha poi approfondito il tema relativo all'unione familiare per questo derby: "Quando si avvicina questa partita in città si respira un clima diverso, tanti tifosi del Toro in giro per strada, con il dovuto approccio ed educazione, indirizzano verso di me sfottò che fanno parte del gioco mentre altri chiedono di non far male al loro cuore granata. Sono sempre partite suggestive da giocare, l'adrenalina sale parecchio e fino a qualche tempo fa dovevo pure mantenere un certo contegno tra le mura domestiche per non dare troppo dispiacere a mio figlio Lorenzo. Poi è arrivato Ronaldo, è andato via Belotti e questo sarà il primo Derby dove tutto il tifo della famiglia sarà rivolto verso un'unica bandiera: quella bianconera!".

Allegri su Bonucci: "Ha 35 anni, va gestito"
Guarda il video
Allegri su Bonucci: "Ha 35 anni, va gestito"

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...