Juventus su Frattesi: quando andrà in scena l’incontro col Sassuolo

I dirigenti bianconeri considerano la mezzala il profilo ideale per riorganizzare il centrocampo e rinforzare l’ossatura azzurra della squadra
Juventus su Frattesi: quando andrà in scena l’incontro col Sassuolo© Getty Images

TORINO- Se la Roma lo considera il miglior centrocampista della Serie A, ma dopo averci provato con insistenza la scorsa estate e più velatamente a gennaio non ha ancora deciso per l’affondo nella prossima sessione di mercato, la Juventus ha già fissato un altro appuntamento per Davide Frattesi. L’interesse bianconero è concreto, tanto più se Adrien Rabiot dovesse decidere di non rinnovare il contratto, che va in scadenza a giugno, e sistemarsi in qualche club di Premier League che accontenterebbe le sue richieste di ingaggio. Così i dirigenti della Juventus, che da tempo stanno seguendo il 23enne rivelazione della passata stagione con la maglia del Sassuolo, non hanno tergiversato ma sono passati al pressing per avere un altro confronto con i suoi agenti: la data dell’incontro non è stata ancora stabilita con precisione, ma sarà subito dopo il 19 aprile. Un giorno non casuale sull’agenda di Federico Cherubini e Francesco Calvo perché è quello in cui è attesa la sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport presso il Coni sulla penalizzazione di 15 punti in campionato: dall’esito del verdetto la nuova dirigenza bianconera capirà lo scenario di questa stagione (se la Juventus è seconda come dai risultati sul campo oppure se deve rincorrere la quarta posizione) e anche della prossima qualora dovesse o non dovesse esserci la qualificazione alla Champions League. E dà lì capirà anche quali passi potrà compiere sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

La Juve su Frattesi

Frattesi resta comunque un elemento su cui il club bianconero è fortemente concentrato: il giocatore del Sassuolo viene considerato il profilo ideale per riorganizzare il centrocampo e nello stesso tempo rinforzare l’ossatura azzurra della squadra. Dopo i primi contatti con la società neroverde per impostare la trattativa, la Juventus avrebbe ottenuto un’apertura da parte del giocatore che accetterebbe il trasferimento a Torino anche in caso di mancata qualificazione alle coppe europee. Da parte sua il Sassuolo ha fissato il prezzo per lasciare partire Frattesi: si sa che l’ad Giovanni Carnevali non fa sconti e la valutazione del giocatore si aggira sui 30 milioni. Qualora la Roma fosse scavalcata dalla Juventus nella corsa per accaparrarsi il centrocampista, non rimarrebbe però a bocca asciutta perché i giallorossi vantano pur sempre il 30 per cento sulla futura cessione. I rapporti tra Juventus e Sassuolo sono da sempre ottimi visto che Frattesi, qualora arrivasse al club bianconero, ripercorrerebbe la stessa strada tracciata da Manuel Locatelli nell’estate 2021, quando si trasferì dal Sassuolo alla Juventus dopo una trattativa estenuante. Un viaggio che Frattesi farebbe probabilmente anche a piedi pur di compiere il salto di qualità e approdare in un top club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO- Se la Roma lo considera il miglior centrocampista della Serie A, ma dopo averci provato con insistenza la scorsa estate e più velatamente a gennaio non ha ancora deciso per l’affondo nella prossima sessione di mercato, la Juventus ha già fissato un altro appuntamento per Davide Frattesi. L’interesse bianconero è concreto, tanto più se Adrien Rabiot dovesse decidere di non rinnovare il contratto, che va in scadenza a giugno, e sistemarsi in qualche club di Premier League che accontenterebbe le sue richieste di ingaggio. Così i dirigenti della Juventus, che da tempo stanno seguendo il 23enne rivelazione della passata stagione con la maglia del Sassuolo, non hanno tergiversato ma sono passati al pressing per avere un altro confronto con i suoi agenti: la data dell’incontro non è stata ancora stabilita con precisione, ma sarà subito dopo il 19 aprile. Un giorno non casuale sull’agenda di Federico Cherubini e Francesco Calvo perché è quello in cui è attesa la sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport presso il Coni sulla penalizzazione di 15 punti in campionato: dall’esito del verdetto la nuova dirigenza bianconera capirà lo scenario di questa stagione (se la Juventus è seconda come dai risultati sul campo oppure se deve rincorrere la quarta posizione) e anche della prossima qualora dovesse o non dovesse esserci la qualificazione alla Champions League. E dà lì capirà anche quali passi potrà compiere sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Juventus su Frattesi: quando andrà in scena l’incontro col Sassuolo
2
 

Juve, i migliori video