Scaglia, una vita alla Juve: chi è il 2004 convocato da Allegri per l'Udinese

Il portiere è alla sua dodicesima stagione in bianconero. È alla sua seconda chiamata con la prima squadra, dopo la gara con la Lazio del 2022

Manca sempre meno all'inizio di Juventus-Udinese: start all'Allianz Stadium fissato alle 20.45. Da poco è stata diramata la lista ufficiale dei convocati da parte di Massimiliano Allegri. Tra questi, presenti due calciatori della Next Gen: Leonardo Cerri e Simone Scaglia. Cerri, goleador dell'U23 guidata da Massimo Brambilla, è già noto tra i tifosi bianconeri, mentre per Scaglia, portiere che avrà il compito di sostituire l'infortunato Perin, questa è la prima stagione tra i professionisti.

Juve, alla scoperta di Scaglia

Classe 2004, nato a Torino, è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Juventus. Quella attuale, infatti, è la sua dodicesima stagione vissuta in bianconero. Ha percorso dunque tutta la trafila, arrivando nel 2021 alla Primavera e nella scorsa estate nell'U23. Portiere dalla stazza importante (196 cm di altezza), ma dotato comunque di un'ottima reattività.

Anni vissuti sempre da protagonista nel settore giovanile juventino, ma nel 2022 è stato costretto a fermarsi per un brutto infortunio: a dicembre, infatti, si era sottoposto ad intervento di stabilizzazione artroscopica della spalla sinistra, con uno stop di circa 4 mesi. Il rientro è stato graduale, col ritorno in campo proprio nell'ultima giornata del campionato Primavera, il 27 maggio 2023 contro la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rinnovo, Next Gen e la convocazione con Allegri

La Juventus ha creduto sempre in lui, al punto da fargli sottoscrivere, sempre nel maggio 2023 e ancor prima del ritorno in campo, il primo contratto da professionista (con scadenza 30 giugno 2026). E così è arrivato il conseguente passaggio in Next Gen, dove nella stagione in corso ha giocato 3 partite, tutte in Coppa Serie C: contro Pro Vercelli, Torres e Lucchese. Ora la convocazione con la Juve dei grandi, un avvenimento importante ma che è già accaduto.

La prima convocazione risale infatti al 13 novembre 2022, in occasione di Juventus-Lazio, terminata poi 3-0 per i bianconeri. Un momento rimasto indelebile nella sua memoria, a cui dedicò un post sui suoi canali social: "Un sogno che si avvera. Prima convocazione in serie A con la squadra che tifo sin da bambino", con tanto di cuori bianconeri. Il sogno per lui si è avverato di nuovo, questa sera nella sfida all'Udinese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Manca sempre meno all'inizio di Juventus-Udinese: start all'Allianz Stadium fissato alle 20.45. Da poco è stata diramata la lista ufficiale dei convocati da parte di Massimiliano Allegri. Tra questi, presenti due calciatori della Next Gen: Leonardo Cerri e Simone Scaglia. Cerri, goleador dell'U23 guidata da Massimo Brambilla, è già noto tra i tifosi bianconeri, mentre per Scaglia, portiere che avrà il compito di sostituire l'infortunato Perin, questa è la prima stagione tra i professionisti.

Juve, alla scoperta di Scaglia

Classe 2004, nato a Torino, è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Juventus. Quella attuale, infatti, è la sua dodicesima stagione vissuta in bianconero. Ha percorso dunque tutta la trafila, arrivando nel 2021 alla Primavera e nella scorsa estate nell'U23. Portiere dalla stazza importante (196 cm di altezza), ma dotato comunque di un'ottima reattività.

Anni vissuti sempre da protagonista nel settore giovanile juventino, ma nel 2022 è stato costretto a fermarsi per un brutto infortunio: a dicembre, infatti, si era sottoposto ad intervento di stabilizzazione artroscopica della spalla sinistra, con uno stop di circa 4 mesi. Il rientro è stato graduale, col ritorno in campo proprio nell'ultima giornata del campionato Primavera, il 27 maggio 2023 contro la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Scaglia, una vita alla Juve: chi è il 2004 convocato da Allegri per l'Udinese
2
Rinnovo, Next Gen e la convocazione con Allegri