Torino: ecco perché gli inglesi premiano Juric

Pubblicate dalla rivista Four Four Two le motivazioni per cui il tecnico del Torino è stato inserito al 36° posto della classifica dei 50 migliori allenatori: "Costruisce cattedrali, apre porte... impossibili"
Torino: ecco perché gli inglesi premiano Juric© www.imagephotoagency.it

TORINO - Perché Juric è stato inserito al 36° posto dei 50 allenatori in attività migliori del mondo, subito dietro a Mourinho? I giornalisti e gli analisti della celebre rivista britannica “Four four two” lo hanno così premiato sulla base di quanto da lui fatto per due anni a Verona e nella scorsa stagione nel Torino. “Juric ha costruito una cattedrale sulle sabbie mobili dell’Hellas Verona.

Juric c'è, Allegri no

Juric figlio di Gasperini

Il discepolo di Gian Piero Gasperini aveva a un certo punto in prestito ben 13 giocatori, mentre altri giocatori, si diceva, non erano abbastanza attaccati alla maglia”. Nonostante ciò, Juric conquistò due piazzamenti brillanti, un 9° e un 10° posto, valorizzando in modo eccezionale più giocatori (fin clamorose le plusvalenze legate al lancio e alla vendita dei vari Amrabat, Kumbulla e Rrahmani). “Con il suo 3-6-1 (una sintesi britannica del 3-4-2-1 canonico, ndr) ha aperto delle porte a cui sulla carta non aveva diritto un club delle dimensioni del Verona”.

Juric senza Belotti

Poi i giudizi sulla scorsa stagione in granata: “Il Torino è arrivato a metà classifica, ma sotto Juric molte stelle sono venute alla luce”: in testa Bremer, ovviamente, senza dimenticare la crescita dei vari Pobega, Vojvoda, Mandragora, Brekalo.Ha mostrato la sua eccellenza come allenatore. Le sue squadre sono ottime nel limitare gli spazi tra le linee, difendere in profondità e cogliere le occasioni che si presentano”: un po’ meno nelle ultime settimane, però, senza punte alla Belotti e tra troppi gol mangiati dai granata.

Il Toro verso la Coppa: quanto conta battere il Cittadella
Guarda il video
Il Toro verso la Coppa: quanto conta battere il Cittadella

Commenti

Loading...