Ilic pretende più spazio nel Toro di Juric. E Lukic lo chiama al Fulham

Il tecnico dei granata contro l’Inter gli ha preferito Ricci, Linetty e anche Gineitis. Non è soltanto una questione tecnica: ci sono problemi caratteriali
Ilic pretende più spazio nel Toro di Juric. E Lukic lo chiama al Fulham© Marco Canoniero

TORINO - Ivan Ilic non sta garantendo le prestazioni che il Toro si aspettava quando a gennaio, su insistenza di Juric, venne acquistato a spendendo 16 milioni più uno di commissioni. Il serbo rappresenta uno degli acquisti più onerosi della storia del Torino degli ultimi anni. L’ex centrocampista del Verona, per la precisione, è diventato il secondo giocatore più costoso dell’era Cairo, dietro solamente a Simone Verdi, acquistato per 22 milioni nel 2020 dal Napoli.
Per comprendere bene la situazione, è necessario fare un passo indietro.

Nell’estate del 2021 Davide Vagnati e Ivan Juric ebbero la “famosa” lite furibonda trasmessa in mondovisione complice un filmato galeotto, il cui autore è rimasto anonimo. Il motivo, o quanto meno uno dei principali motivi, della discussione riguardava proprio il serbo, il cui acquisto Juric voleva assolutamente subito, mentre il direttore tecnico puntava a posticiparlo per ragioni di organico: come poi è stato. Su di lui, dunque, l’allenatore puntava molto per alzare l’asticella della competitività. Dopo un inizio con la maglia granata promettente, Ilic è calato in maniera netta, accompagnando alle prestazioni sottotono un comportamento spesso insofferente.

Dramma Schuurs, rottura del crociato

Ilic-Juric, l'episodio a Pinzolo

Per esempio, nel corso del ritiro della scorsa estate a Pinzolo, durante una partitella Juric lo aveva rimproverato e allontanato dal campo e il giocatore aveva reagisto gettando la pettorina a terra in modo stizzito. Probabilmente qualcosa si è rotto, o forse non è mai davvero cominciato in granata, tra il giocatore e il tecnico. L’arrivo di Tameze, poi, anche lui dal Verona e anche lui espressamente richiesto dall’allenatore, ha contribuito a complicare ulteriormente il quadro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il poco utilizzo di Juric

Ilic in questo inizio di campionato ha collezionato 8 presenze in 9 partite, però complessivamene ha giocato appena 412 minuti. Neppure troppo bene, anzi piuttosto male. E si è spesso preso i rimproveri dell’allenatore, che a un certo punto gli ha preferito Tameze, più tosto e più concentrato, l’elemento giusto da affiancare a Ricci. Davanti a lui, in questo momento, per Juric c’è anche Linetty. Contro l’Inter, addirittura, prima di inserire il serbo (al 41’ del secondo tempo, a partita ormai compromessa: ha tra l’altro causato il calcio di rigore del 3-0) ha inserito Gineitis.

Il Torino prepara la sfida con il Lecce

Il forte disappunto del centrocampista

Ilic ha espresso chiaramente il proprio disappunto e l’insoddisfazione per come viene gestita la situazione in questa prima parte del campionato. La società non ha alcuna volontà di cedere un elemento sul quale ha investito tanto, nella convinzione anche che certe situazioni possano in qualche modo sistemarsi, come spesso è accaduto in questi due anni e poco più con Juric. E tuttavia, come accadde a gennaio con Sasa Lukic che venne ceduto su espressa sua richiesta al Fulham, la presenza di eventuali offerte a gennaio verrebbe quanto meno esaminata, piuttosto di correre il rischio di subire una pesante svalutazione del suo valore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le indiscrezioni sul mercato

Già, Lukic. Dalla Serbia, via Londra, arriva un’indiscrezione di mercato molto intrigante. Ilic, nell’ultima partita di qualificazione alla fase finale dell’Europeo tra Serbia e Montenegro (vittoria per 3-1 e qualificazione molto vicina), ha giocato titolare accanto a Sasa. I due sono grandi amici e, da quel che ci risulta, lo stesso Lukic avrebbe consigliato al Fulham l’acquisto del compagno di nazionale. Di sicuro, i granata non lo cederanno a prezzo di saldo, ma se il giocatore non tornerà ad esprimersi su alti livelli, paragonabili a quelli di Verona tanto per intenderci, il suo futuro con ogni probabilità sarà lontano dal Toro. Perché così non si può più andare avanti e Tameze per l’allenatore offre più garanzie. Insomma, i due Ivan - Ilic e Juric - devono trovare un’intesa, altrimenti...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO - Ivan Ilic non sta garantendo le prestazioni che il Toro si aspettava quando a gennaio, su insistenza di Juric, venne acquistato a spendendo 16 milioni più uno di commissioni. Il serbo rappresenta uno degli acquisti più onerosi della storia del Torino degli ultimi anni. L’ex centrocampista del Verona, per la precisione, è diventato il secondo giocatore più costoso dell’era Cairo, dietro solamente a Simone Verdi, acquistato per 22 milioni nel 2020 dal Napoli.
Per comprendere bene la situazione, è necessario fare un passo indietro.

Nell’estate del 2021 Davide Vagnati e Ivan Juric ebbero la “famosa” lite furibonda trasmessa in mondovisione complice un filmato galeotto, il cui autore è rimasto anonimo. Il motivo, o quanto meno uno dei principali motivi, della discussione riguardava proprio il serbo, il cui acquisto Juric voleva assolutamente subito, mentre il direttore tecnico puntava a posticiparlo per ragioni di organico: come poi è stato. Su di lui, dunque, l’allenatore puntava molto per alzare l’asticella della competitività. Dopo un inizio con la maglia granata promettente, Ilic è calato in maniera netta, accompagnando alle prestazioni sottotono un comportamento spesso insofferente.

Dramma Schuurs, rottura del crociato

Ilic-Juric, l'episodio a Pinzolo

Per esempio, nel corso del ritiro della scorsa estate a Pinzolo, durante una partitella Juric lo aveva rimproverato e allontanato dal campo e il giocatore aveva reagisto gettando la pettorina a terra in modo stizzito. Probabilmente qualcosa si è rotto, o forse non è mai davvero cominciato in granata, tra il giocatore e il tecnico. L’arrivo di Tameze, poi, anche lui dal Verona e anche lui espressamente richiesto dall’allenatore, ha contribuito a complicare ulteriormente il quadro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Ilic pretende più spazio nel Toro di Juric. E Lukic lo chiama al Fulham
2
Il poco utilizzo di Juric
3
Le indiscrezioni sul mercato