Atalanta U23, esordio amaro con la Virtus Verona: non basta Cissé

I nerazzurri di Modesto perdono in casa contro la squadra di Fresco. Buona la prima per il Legnago e la Giana Erminio
Atalanta U23, esordio amaro con la Virtus Verona: non basta Cissé© /Agenzia Aldo Liverani Sas

Si accendono i rifelttori anche sul girone A di Serie C, l'ultimo ad aprire le danze dopo gli anticipi degli altri gruppi. Esordio complicato per l'Atalanta U23 di Modesto, che perde in casa contro la Virtus Verona, tra le protagoniste della passata stagione.

Prima giornata da dimenticare per le "seconde squadre", dopo anche la sconfitta della Juventus contro il Pescara di Zeman. Vincono invece Legnago e Giana Erminio. La domenica di sport terminerà con i match delle 20.45.

Serie C, parte male l'Atalanta U23

Si sono visto sicuramenti esordi migliori, rispetto a quello della seconda squadra della Dea tra i professionisti. L'avversario era di quelli più ostici, la Virtus Verona dell'allenatore-presidente Luigi Fresco, che ha superato per 3-2 gli orobici al Comunale di Caravaggio. Il copione del match è cambiato sul finire del primo, dopo un buon inizio dell'Atalanta, in vantaggio grazie al gol di Cissé. A pochi istanti dal duplice fischio, Casarotto ha riportato la gara in pareggio.

L'attaccante nella ripresa ha realizzato la personale doppietta, che ha indirizzato il match in favore degli ospiti. L'espulsione di Palestra ha complicato il piano rimonta dei nerazzurri, che in 10 hanno subito il forcing dei rossoblu fino al gol di Manfrin. La partita si è di colpo riaccesa nei minuti di recupero con la squadra di Modesto che ha accorciato le distanze con Italeng su rigore. Dopo pochi giri d'orologio, il camerunense aveva trovato il gol del pareggio, poi annullato.

Il neopromosso Legnago si è presentato invece con il giusto atteggiamento, battendo nettamente l'Arzignano Valchiampo per 4-0. Tre punti conquistati grazie ai gol di Svidercoschi, Martic e Rocco, tutti nel primo tempo e Mbakogu al 94'. Bene anche la Giana Erminio, che ha superato in la Pro Patria con le reti di Fumagalli e Fall, dopo il momentaneo pareggio di Stanzani.

Nel girone B l'Olbia ha vinto 2-1 contro il Cesena grazie ai gol dell'ex Nanni e del sempreverde Ragatzu. Nella ripresa ha accorciato le distanze Ogunseye.

Nel girone C la sorpresa è la sconfitta per 3-1 in trasferta contro la Turris del neo-retrocesso Benevento: illusorio vantaggio di Pastina, prima delle reti di Maniero, Cum e D'Auria. Corsara, invece, la Juve Stabia sul campo del Monterosi Tuscia: a bersaglio Candellone, Leone e Baldi dopo il momentaneo pari di Silipo. Parte bene il Taranto Eziolino Capuano: 2-0 nel derby contro il Foggia grazie ai gol di Antonini e Kanoute. Ok anche il Potenza contro il Brindisi: 2-1 per effetto delle reti di Volpe e di Gagliano al 92' che ha vanificato il pareggio di Bizzotto. Corsaro il Picerno a Francavilla Fontana: Diop ha deciso la contesa.

Di seguito le partite di giornata:

GIRONE A

  • Atalanta U23-Virtus Verona 2-3
  • Legnago-Arzignano Vlachiampo 4-0
  • Pro Patria-Giana Erminio 1-2

GIRONE B

  • Olbia-Cesena 2-1

GIRONE C

  • Monterosi-Juve Stabia 1-3
  • Potenza-Brindisi 2-1
  • Taranto-Foggia 2-0
  • Turris-Benevento 3-1
  • Virtus Francavilla-Picerno 0-1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...