Tuttosport.com

F1, Kvyat: «Uno shock la decisione della Red Bull»
© lapresse

F1, Kvyat: «Uno shock la decisione della Red Bull»

Il pilota russo è stato retrocesso alla Toro Rosso, mentre Verstappen è stato promosso nel team di Milton Keynestwitta

giovedì 12 maggio 2016

BARCELLONA - «Non ho ricevuto particolari spiegazioni: è stata una decisione del team, tutto qui». L’amarezza di Daniil Kvyat è evidente, ma almeno a parole non getta la spugna. Per la prima volta dopo la clamorosa decisione della Red Bull - retrocederlo alla Toro Rosso e promuovere Max Verstappen - il pilota ha detto la sua. «Una decisione sorprendente, ovviamente è stato uno shock - ha ammesso il russo durante la conferenza stampa del Gp di Spagna - Dovrò rispondere in pista e cercherò di fare il meglio possibile. Torno nel team dove ho corso nel 2014, una squadra che mi piace moltissimo. Continuerò a spingere al limite».

NESSUNA SPIEGAZIONE Sui motivi che hanno lo hanno riportato alla Toro Rosso Kvyat non si esprime: «Non lo so, dovremmo chiederlo a chi prende le decisioni. Ho fatto tutto per portare a casa punti e anche sullo sviluppo ho lavorato tanto. Ero sul podio fino a tre settimane fa, ma devo accettare ciò che è stato deciso e fare il meglio possibile nella squadra in cui mi trovo. La cosa importante sarà fare un buon lavoro, poi vedremo cosa succederà».

Marko parla di Kvyat

Classifica F1

Tags: F1Toro Rossokvyat

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti