F1, Ecclestone su Putin: "Interlocutore onesto e affidabile"

L'ex presidente della Formula 1 dice cosa pensa del presidente russo
F1, Ecclestone su Putin: "Interlocutore onesto e affidabile"

ROMA - "È un uomo di parola e affidabile. Come interlocutore, l'ho sempre visto come franco e onesto. Ha fatto ciò che prometteva, senza fare discussioni". Così all'emittente radiofonica "Times Radio" l'ex presidente della Formula 1, Bernie Ecclestone. Il britannico si è poi mostrato insofferente rispetto alla scelta della Federazione internazionale di cancellare il Gran Premio di Russia, in programma il prossimo 25 settembre a Sochi: "Il fatto che si corra o meno in Russia non credo cambi quanto sta accadendo nel mondo".

Le opzioni per la FIA

In queste ore la FIA sta prendendo importanti decisioni su piloti, tecnici e investitori russi nel mondo delle quattro ruote. Il presidente Mohammed Ben Sulayem ha infatti convocato un'assemblea straordinaria per discutere delle indicazioni pervenute dal Comitato olimpico internazionale, che ha risposto all'invasione dell'Ucraina escludendo praticamente la Russia da ogni competizione sportiva. Tra le scuderie è la Haas quella più esposta con il suo sponsor russo Uralkali, di proprietà di Dmitry Mazepin, padre del pilota Nikita Mazepin, mentre tra i piloti russi Daniil Kvyat di è detto oggi non d'accordo con i provvedimenti del CIO.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...