Ferrari, Binotto: "Buona gara, anche noi delusi per Leclerc"

Il team principal commenta quanto visto nel corso del Gran Premio di Turchia di Formula 1

© Getty Images

ISTANBUL - Il team principal della Ferrari Mattia Binotto commenta con soddisfazione quanto visto (a distanza, visto che si trovava eccezionalmente a Maranello) nel Gran Premio di Turchia di Formula 1, al termine del quale Sebastian Vettel è arrivato terzo e Charles Leclerc quarto, riscattando le pessime qualifiche del sabato: "Abbiamo pagato qualche errore di troppo; non solo l'ultimo giro, ma anche la partenza anche se la squadra si è comportata molto bene. E' stata una bella gara da parte nostra. Sono molto contento per Vettel, se lo merita. Ha gestito la gara molto bene, è stato veloce e sono felice per il podio che è riuscito ad agguantare. Leclerc? Capisco la sua delusione, siamo delusi con lui. Si è dimostrato molto veloce, ha dato dimostrazione del suo talento anche se ha pagato gli errori come la partenza o qualche lungo. Senza quegli errori poteva ambire al secondo posto".

Il commento del team principal

Binotto non era presente a Istanbul e anche nella prima del Bahrein non ci sarà, così come nel prossimo anno in alcuni Gran Premi: "In generale abbiamo visto una vettura competitiva, è questo il punto più importante perché significa che abbiamo capito la direzione di sviluppo. La macchina è migliorata, un segno incoraggiante. Sono contento di non essere in pista, il mio ruolo è esserci nei momenti di difficoltà. Sapevo che la macchina era migliorata, ben vengano questi risultati e non andrò neanche al prossimo GP. Oggi i piloti sono stati bravi, la nostra macchina è cresciuta e loro hanno più confidenza nel guidarla".

L'ORDINE D'ARRIVO DEL GP DI TURCHIA

LA CLASSIFICA PILOTI DEL MONDIALE DI FORMULA 1

LEWIS HAMILTON VINCE IL SETTIMO MONDIALE PILOTI

Commenti