MotoGP, la crescita dell'Academy di Valentino Rossi: "Ora abbiamo un campione del mondo"

Per il direttore della VR46 Riders Academy la vittoria di Bagnaia è stata una grandissima emozione

ROMA - Il primo titolo mondiale non si scorda mai. Parola di Alessio "Uccio" Salucci che commenta così la vittoria iridata di Francesco Bagnaia, prodotto della VR46 Riders Academy. "Per noi come accademia, un mondiale in MotoGP è davvero una grande cosa. Quando ripenso alle prime volte con Pecco, ai nostri inizi, è una soddisfazione enorme. Abbiamo iniziato nel 2013, allora c'era solo un gruppo di ragazzi che avevano la passione per il motociclismo. Ora - sottolinea Uccio - vedere Pecco campione della MotoGP mi riempie di orgoglio".

"Portare avanti progetto accademia"

In casa VR46 Riders Academy si pensa già al futuro. "Sono orgoglioso di questi ragazzi ma anche del nostro lavoro. Non abbiamo iniziato solo per divertimento, perché non si dovrebbero mai vedere cose come queste come un gioco, ma nessuno di noi avrebbe dovuto fare tutto questo. All'inizio, infatti, la priorità era quella di coltivare i giovani talenti italiani nelle piccole classi. Ma poi i ragazzi - purtroppo o per fortuna - sono diventati grandi e forti. Ed è successo quello che vediamo ora. Stiamo facendo molte riunioni interne - conclude il direttore sportivo della VR46 Riders Academy - capire come andare avanti. Sicuramente vogliamo e continueremo a portare avanti il progetto di un'accademia e ad assumere giovani piloti in futuro".

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...