F1, Newey e l'ipotesi Ferrari: "Nel 2014 trattativa solo per frustrazione"

Il componente della Red Bull torna a parlare di negoziazioni del passato con la Rossa
F1, Newey e l'ipotesi Ferrari: "Nel 2014 trattativa solo per frustrazione"© Getty Images

ROMA - Adrian Newey è uno degli uomini della Red Bull più importanti, occupandosi di tutto quello che riguarda l'aerodinamica della vettura. Se la scuderia austriaca si è laureata per la terza volta campione del mondo nell'arco di pochi anni il merito è anche suo e del suo infallibile lavoro che, qualche stagione fa, avrebbe anche potuto svolgere per la Ferrari. Newey, infatti, per un paio di volte è stato molto vicino al trasferimento nella scuderia di Maranello, ma poi non se ne è mai fatto nulla.

Newey: "Non volevo andare via"

"In passato sono stato vicino alla Ferrari per due volte. La prima nel 1993 quanto ebbi i primi contatti con Todt. Le negoziazioni nel 2014 con la Ferrari erano puramente dovute alla frustrazione, non volevo davvero andarmene, ma ci trovavamo in una situazione in cui Renault non aveva prodotto un motore turbo ibrido competitivo". Queste le dichiarazioni del responsabile dell'aerodinamica della Red Bull, Adrian Newey, rilasciate durante un'intervista al podcast Beyond the Grid, in merito ad un suo possibile trasferimento alla Ferrari:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...