/

Video

Mazda CX-5, dritta al vertice del segmento

La SUV giapponese si è rinnovata per il 2020 portando il progetto ad un nuovo stadio di maturazione. L’obiettivo, imporsi tra le protagoniste di un segmento sempre molto effervescente e combattuto. Tante le armi a sua disposizione: dal ricercato design KODO, alla qualità senza compromessi degli interni, senza tralasciare un pacchetto di tecnologie all’avanguardia, che rendono l’esperienza di guida appagante e in linea con le attese di un pubblico attento ed esigente. A spingere la CX-5 in versione 2020 troviamo due motorizzazioni benzina e un diesel, quest’ultimo proposto in due declinazioni di potenza, 150 CV e 184 CV. La gamma dei benzina comprende un 2.0L da 165 CV, che nella versione con cambio manuale è ora dotato di un sofisticato sistema di disattivazione cilindri che garantisce un abbattimento dei consumi e delle emissioni di CO2 del 9% (rispetto al modello uscente). Lo stesso sistema di disattivazione è presente anche sul motore benzina da 2.5L e 194 CV, offerto con cambio automatico e trazione integrale. Su questo modello, inoltre, la trazione integrale intelligente di Mazda, l’i-Activ AWD, prevede anche la particolare funzione Off-Road Mode, che ne aumenta l’efficacia in caso di guida su terreni con scarsa aderenza. La nuova Mazda CX-5 è già disponibile nelle concessionarie. I prezzi vanno dai 32.350 euro necessari per la versione Business 2.0 benzina 165 CV 2 ruote motrici, e cambio manuale, ai 44.760 Euro per la versione Signature 2.2 diesel 184 CV 4 ruote motrici e cambio automatico.

Per approfondire

In edicola

In edicola

Prima pagina di oggi

Leggi Tuttosport su tutti i tuoi dispositivi

Abbonati per rimanere sempre aggiornato, ovunque tu sia, su PC, Tablet e Smartphone